martedì, 18 dicembre 2018 - 22:29
Home / Notizie / Attualità / Autostrade: nuovo ponte Morandi in 8 mesi. Creato fondo per famiglie delle vittime
Nuovo ponte Morandi
Un esempio di struttura in acciaio per un ponte

Autostrade: nuovo ponte Morandi in 8 mesi. Creato fondo per famiglie delle vittime

Tempo di lettura: 2 minuti. Si parla del nuovo ponte Morandi. Questo pomeriggio l‘amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci chiede scusa: “siamo sembrati distanti”, ma esclude le dimissioni e respinge le responsabilità per il crollo.

Le iniziative di Autostrade annunciate nella conferenza

Gli annunci fatti da Autostrade per l’Italia nella conferenza stampa di oggi sono la creazione di fondo da mezzo miliardo a disposizione delle famiglie delle vittime e di chi è stato colpito dal crollo di Genova e la costruzione di un nuovo ponte Morandi in acciaio che, entro otto mesi, dovrà sostituire il ponte crollato

“Realizzeremo un nuovo ponte Morandi. Otto i mesi che, gli studi ci dicono, servono tra demolizione e ricostruzione di una struttura in acciaio meno impattante per la Valpolcevera” ha annunciato Giovanni Castellucci. “Tutte le relazioni che avevamo ci mostravano uno stato di salute buono. Ma questo sarà oggetto di verifiche, perizie e dell’esame della magistratura. Tutti vogliamo sapere cosa è successo”.

Autostrade ha messo a disposizione delle famiglie di chi è stato colpito dalla tragedia del Ponte Morandi un fondo da 500 milioni di euro, fondi che verranno erogati a chi è stato coinvolto a partire da lunedì, con modalità che sono oggetto di studio in queste ore al Comune di Genova dove si sono riuniti i vertici di Autostrade. Il costo del fondo, ha assicurato, non ricadrà sugli utenti delle autostrade. “Dove si mette a bilancio il mezzo miliardo? E’ un costo. Non c’è altro modo” ha detto spiegando che non si interverrà con aumenti sulle tariffe dei pedaggi

La dura replica di Di Maio

“Le loro scuse servono a poco e non vi è modo di alleviare le sofferenze di una città distrutta dal dolore”, ha scritto il leader del Movimento 5 Stelle su Facebook, commentando le dichiarazioni di Castellucci. “Abbiamo fatto una promessa ai familiari delle vittime e a tutti i cittadini rimasti coinvolti nella tragedia di Genova e la onoreremo andando fino in fondo”, ha detto per poi concludere: “Sia ben chiaro: lo Stato non accetta elemosine da Autostrade. Pretendiamo risarcimenti credibili e non vi sarà alcun baratto”


Anche la famiglia Benetton rompe il silenzio

“In questo giorno di lutto, il nostro pensiero è rivolto a ogni persona che abbia conosciuto e amato coloro che oggi non ci sono più in seguito alla tragedia di Genova”, si legge nel documento. “Con rispetto – prosegue la lettera – vogliamo esprimere il nostro profondo dolore e manifestare la nostra concreta vicinanza a chiunque sia stato colpito dai terribili eventi del 14 agosto”.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Ferrari 488 Pista

Ferrari 488 Pista: prima gli inglesi, poi i francesi

La Ferrari 488 Pista si sta affermando, e chi avrebbe mai detto il contrario, come …