in

Bentley Flying Spur V8: 4 cilindri in meno, più divertimento

bentley flyng spur v8
Tempo di lettura: 4 minuti

La Bentley Flying Spur rinuncia al celebrato W12 per sposare il V8. Questa la mossa che la Casa inglese ha pensato di adottare per promuovere “la migliore berlina di lusso al mondo”, parole loro, in Europa. 

La Flying Spur V8 è nata anche per sottostare alla riduzione di emissioni di CO2 cui le case devono far fronte, praticamente senza esclusione di colpi. Sotto il lungo cofano giace quindi il V8 biturbo 4 litri, capace di erogare una potenza massima di 550 CV grazie ai due turbocompressori, per una coppia capace di toccare i 770 Nm appena sotto i 2000 giri / min.

Per massimizzare il risparmio di carburante, il V8 può disattivare quattro dei suoi otto cilindri nelle percorrenze a bassa velocità, quando la richiesta di coppia è inferiore a 235 Nm e il regime del motore è inferiore a 3000 giri/min. La modifica è impercettibile per gli occupanti – con tempi di disattivazione di circa 20 millisecondi (un decimo del tempo necessario per un battito di ciglia).

Bentley Flying Spur V8: i cilindri si disattivano per risparmiare di più

Con 4 cilindri in meno, 8 rispetto ai 12, si risparmia anche peso, e non poco. Sono 100 i chilogrammi risparmiati per la Flying Spur V8, così da rendere il veicolo più agile e reattivo con una sua personalità distintiva. Il nuovo modello include i più recenti sviluppi della trasmissione e del telaio; Sospensioni pneumatiche adattive, Torque Vectoring by Brake, Drive Dynamics Control e Electric Steering, tutte caratteristiche di serie. Inoltre, i clienti possono disporre in opzione della avanzata tecnologia antirollio attiva elettrica a 48 V di Bentley (Bentley Dynamic Ride) e lo sterzo integrale elettronico.

La nuova Flying Spur, è disponibile nelle configurazioni a quattro o cinque posti, è leader di categoria per ciò che riguarda dispositivi e tecnologie intelligenti e intuitive su misura per esaltare l’esperienza a bordo del conducente e i passeggeri. Il primo display rotante Bentley è disponibile anche la Flying Spur V8, e dispone di Apple CarPlay, paesaggi fotorealistici grazie a mappe satellitari che includono avvisi sulle condizioni stradali e del traffico tramite il servizio locale di informazioni.

bentley flyng spur

Tornando al propulsore, una caratteristica fondamentale dei turbocompressori twin scroll sono i due canali di flusso paralleli separati nell’alloggiamento della turbina. Il risultato è una coppia elevata disponibile a basse velocità. I turbo si trovano all’interno della “V” del motore, riducendo al minimo la distanza percorsa dai gas di scarico fra il motore i turbocompressori, favorendo una risposta rapida e un’elevata efficienza.

I turbocompressori immagazzinano la pressione di sovralimentazione sin dai bassi regimi, (stoccandola in un ipotetico serbatoio), così facendo la pressione di sovralimentazione è immediatamente disponibile quando l’acceleratore viene completamente aperto, migliorando significativamente la risposta e la flessibilità del motore.

La configurazione a “V” di 90 gradi, l’albero motore cross-plane e otto cilindri perfettamente bilanciati conferiscono al propulsore il suo caratteristico e inconfondibile suono del motore V8 e l’esuberante potenza erogata garantisce un tempo da 0 a 100 km h di 4,1 secondi e una velocità massima di 318 km/h.

Bentley Flying Spur V8: i colori della carrozzeria

Per la Flying Spur V8 sono disponibili sette colori Bentley di serie, che sono stati accuratamente selezionati per esaltare il carattere e le linee dell’auto. I clienti possono scegliere tra gli oltre 60 colori di vernici disponibili che includono la tavolozza di colori Mulliner oppure scegliere per un colore personalizzato. La specifica blackline offre un’alternativa estetica esterna più sportiva e contemporanea con toni scuri in alternativa ai dettagli cromati, inclusa la Flying B illuminata in opzione, la nuova specifica di stile è un ulteriore esempio delle impareggiabili caratteristiche della Flying Spur V8.

flying spur v8

Le caratteristiche esterne standard del nuovo modello V8 includono nuovi cerchi in lega verniciati da 20 pollici a 10 razze, un badge V8 e quattro terminali di scarico, che hanno un forte impatto visivo nella parte posteriore del veicolo.

Gli interni della Flying Spur V8 mettono in mostra l’esperienza di Bentley nella creazione di un abitacolo di contemporanea eleganza senza rivali, dotato di sedili estremamente confortevoli in cinque colori di pelle, con il disegno “Ala” di Bentley che stilizza la console inferiore e il cruscotto. La scelta di pelli, si arricchisce di 10 colori e due sono le configurazioni disponibili con due tonalità.

bentley flying spur v8

Il display rotante Bentley, ormai un classico, è disponibile anche per la Flying Spur V8. Quando si preme il pulsante di avviamento del motore, la sezione celata dal rivestimento al centro del cruscotto ruota per rivelare un touchscreen da 12,3 pollici, che mostra tre strumenti digitali. Il secondo lato del display rivela tre eleganti quadranti analogici che mostrano la temperatura esterna, una bussola e un cronometro. Un terzo lato privo di grafica e strumenti può essere selezionato, per godere dell’eleganza dell’essenza in legno.

Nella parte posteriore, un nuovissimo telecomando touchscreen, si integra in modo quasi invisibile nella console ma può essere facilmente rimosso con il semplice tocco di un pulsante per l’uso remoto. Consente l’accesso a un’ampia gamma di applicazioni, incluso il controllo di tutte le tende, la funzione di massaggio del sedile posteriore, il climatizzatore posteriore e può essere utilizzato per memorizzare diverse configurazioni come ad esempio l’illuminazione d’atmosfera.

Sono poi disponibili una serie di opzioni specifiche tra le quali il tablet Rear Seat Entertainment, differenti sistemi audio, fino al sistema leader del settore Naim per Bentley senza dimenticare il lusso di un refrigeratore per bevande a due bottiglie, posizionato nel divano posteriore della Flying Spur, il luogo ideale in cui poter lavorare o rilassarsi mentre si è in viaggio.

Il nuovo portabottiglie refrigerato si trova tra i sedili posteriori dietro il bracciolo centrale. Con due livelli di raffreddamento da + 6 ° C a -6 ° C il frigorifero può essere rifornito per adattarsi a qualsiasi viaggio, ed ha la capacità di contenere sei bevande analcoliche da 330 ml o quattro bottiglie da 500 ml o due bottiglie di champagne da (750 ml). Il nuovo design fa si che il refrigeratore occupi uno spazio molto più piccolo rispetto alla generazione precedente il che significa meno intrusioni nel bagagliaio da 420 litri.

flying spur v8

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    renault eWays

    Renault eWays: nuovi modelli a zero emissioni, colpisce la Dacia Springs

    Sound auto italiane

    Il sound delle più belle auto italiane: come suonano le leggende? [VIDEO]