in

BMW 128Ti: la Serie 1 da 265 CV, un gradino sotto la M135i

bmw 128ti
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo averla vista in versione semi-camuffata, BMW presenta ufficialmente la nuova 128Ti, versione corsaiola, ma non esagerata, della Serie 1. Al vertice rimane la M135i xDrive da 306 CV, lei si posiziona un gradino sotto e va a concorrere, per potenza e dotazioni, con la nuova Volkswagen Golf 8 GTI, la nuova Hyundai i30 N, e la Ford Focus ST, tutte comprese in un range tra i 245 CV della prima ai 280 dell’ultima.

Lei, la BMW 128Ti, di cavalli ne ha 265 e paga comunque il superbollo, in entità minore rispetto alla Serie 1 più prestazionale in commercio. La 128Ti ha solo la trazione anteriore e un proverbiale differenziale autobloccante Torsen a slittamento limitato che vuole ridurre il sottosterzo.

Sotto il cofano il noto 2.0 TwinPower Turbo capace di far accelerare la vettura in 6,1 secondi da 0 a 100 km/h (la M135i ne impiega 4,8), mentre il cambio è il sempre affidabile e veloce automatico a 8 rapporti Steptronic. Più bassi, e non poteva essere altrimenti, i consumi: 6,4-6,1 l/100 km in WLTP.

bmw 128ti

Altre modifiche riguardano l’aspetto estetico, sapientemente mascherato nella vettura camuffata, con sportivi inserti di colore rosso nelle feritoie del paraurti anteriore, colore poi ripreso anche nella zona delle minigonne e dentro, in abitacolo, con selleria e impunture specifiche. Le sospensioni, invece, qui sono più rigide e l’assetto è stato ribassato di 10 mm. Sempre rispetto alla M135i, la 128Ti guadagna, però, 80 kg, grazie all’assenza della trazione integrale: non sono mica pochi…

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Tre campioni di formula uno diventati assi del poker

    Tre campioni di formula uno diventati assi del poker

    hyundai i20 n

    Hyundai i20 N: sempre più vicino il debutto della piccola hot hatch