martedì, 18 settembre 2018 - 23:00
Home / Notizie / Tecnologia / BMW e la guida autonoma entro il 2021

BMW e la guida autonoma entro il 2021

Tempo di lettura: 2 minuti.

BMW sta investendo molte risorse sullo sviluppo della guida autonoma e con il piano BMW iNEXT punta ad introdurre i primi dispositivi completamente in grado di auto-gestire una vettura del Marchio tedesco entro il 2021.

A tal fine è stato da poco inaugurato un nuovo campus di ricerca nei pressi di Monaco di Baviera che impegnerà oltre 2.000 dipendenti che lavoreranno sui sistemi di guida autonoma, dallo sviluppo del software alle prove su strada. “La strada per la guida completamente autonoma è un’opportunità per la base dell’industria manifatturiera tedesca. La decisione di sviluppare e testare questi veicoli nei pressi di Monaco spiega come il BMW Group e l’intera regione possono beneficiare di questo cambiamento nell’industria automobilistica“, spiega Klaus Fröhlich, membro del Consiglio di Amministrazione, responsabile per lo sviluppo del BMW Group.

Nei piani di BMW c’è poi la volontà di riunire sotto lo stesso tetto il know-how attualmente distribuito in luoghi diversi proprio nel campus di nuova costruzione. Continua Fröhlich: “Per avere successo, stiamo stabilendo nuove forme di collaborazione nell’ambito del «progetto i 2.0», con piccole squadre di specialisti per collaborare in tutta l’azienda e rispondere rapidamente, lasciando un elevato livello di potere decisionale individuale“.

Processi decisionali brevi, questo è il key point secondo BMW per ottimizzare il processo produttivo, e non solo secondo i tecnici della Casa tedesca. Nel nuovo campus gli sviluppatori di software saranno in grado di testare su un veicolo reale il codice che hanno appena scritto dall’altra parte della strada. “Stiamo unendo i vantaggi di una start-up, come flessibilità e velocità, con quelli di un’azienda consolidata, come la sicurezza dei processi e le competenze d’industrializzazione”, aggiunge il capo di sviluppo. “Il sito di sviluppo futuro per la guida autonoma ci permetterà di lanciare sul mercato nel 2021 BMW iNEXT, la prima BMW a guida completamente autonoma“, conclude Fröhlich.

Tutte le offerte di lavoro attuali e le informazioni su come candidarsi per lavorare nel nuovo campus BMW sono disponibili all’indirizzo bmw.jobs/karrierewebsite

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

CarPlay

Apple CarPlay si aggiorna con l’arrivo di iOS 12

Tempo di lettura: 1 minuto. Ormai non è più una novità trovare all’interno di un’auto la compatibilità con i protocolli …

something