in

BMW iX: Tesla chiama, BMW risponde con il SUV elettrico da 500 CV

bmw ix
Tempo di lettura: 2 minuti

Anche BMW fa un passo avanti sulla strada dell’elettrificazione, spinta dalle rivali, tra cui Mercedes, Audi e Tesla, presentando la nuova BMW iX 2021, trasposizione in auto di serie, in arrivo entro la fine del 2021, della concept car iNext. 

Nata per essere capace di percorrere fino a 600 km con una sola ricarica, senza rinunciare a un confortante 0-100 km/h in circa 5 secondi, la nuova BMW iX monta due motori elettrici, uno per asse, capaci di mettere a terra 500 CV (370 kW). L’ultima generazione dell’eDrive, dopo il debutto della i3 ormai qualche anno fa, ha permesso di spremere ogni cavallo senza rinunciare, come abbiamo visto, a una percorrenza piuttosto elevata, segno che la sfida lanciata da Tesla prima con la Model S, poi con Model 3 e adesso anche con Model Y, è stata accettata. 

Allo stesso tempo, l’obiettivo chiaro del veicolo è quello di registrare un consumo di energia elettrica combinato eccezionalmente basso per il suo segmento di meno di 21 kWh per 100 chilometri nel ciclo di prova WLTP. Un contenuto energetico lordo di oltre 100 kWh dovrebbe consentire alla batteria ad alta tensione di ultima generazione di ottenere un’autonomia di oltre 600 chilometri nel ciclo WLTP.

Promettenti anche i dati sulla ricarica: la BMW iX si potrà ricaricare anche nelle colonnine ultra-veloci da 200 kW, potendo così completare una ricarica completa in meno di 40 minuti. Ne basteranno poi 10, tempo di un caffè, per accumulare almeno 120/150 chilometri di percorrenza. 

Esteticamente, salta subito all’occhio il doppio rene piuttosto generoso (in questo caso con la griglia chiusa ma piena di radar per supportare i tanti sistemi di assistenza alla guida), già adottato su nuova Serie 4, al quale ormai BMW ha affidato il frontale. Può non piacere ma combinato ai fari sottili, dal disegno inedito, assume già un’altra forma. A livello di dimensioni, BMW iX potrà essere paragonata, per spaziosità interna, a una BMW X5, mentre è sulle ruote che in BMW si sono lasciati prendere la mano, con cerchi fino a 22”.

Minimalista, come dovrebbe essere un’elettrica, l’interno di BMW iX. Qui si è voluto mantenere un filo logico con la concept car da cui iX deriva: pochi gli schermi, materiali ecologici e un bel legno che adorna parte del tunnel centrale. Importante, tornando e chiudendo con gli esterni, il lavoro sull’aerodinamica: il Cx è di 0,25 (una BMW Serie 3 di ultima generazione fa meglio: 0,23). 

Ancora sconosciuto il listino prezzi di BMW iX: facile aspettarsi, viste le dimensioni e i contenuti, un prezzo vicino ai 100.000 euro. 

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    AMG GT 63 S batte la rivale Panamera: il giro record al Nordschleife [VIDEO]

    tamponi rapidi

    Tamponi rapidi in Ferrari per un miglior screening dei contagi