venerdì, 21 Febbraio 2020 - 15:44
Home / Notizie / Anteprime / BMW M3 2020: primo esemplare pronto per la produzione? [FOTO LEAKED]
BMW M3 2020

BMW M3 2020: primo esemplare pronto per la produzione? [FOTO LEAKED]

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dal 1986, in avanti, a pensarci bene, di BMW M3 se ne sono viste tante, una più bella dell’altra. La prima, la serie E30, è già oggetto di culto anche al di fuori della Germania, per non parlare della E36 e della E46. E ora? La F80, presentata nel 2014, si basava sull’orma pensionata sesta generazione della Serie 3, sostituita a partire dall’inizio di quest’anno dalla nuova generazione, un’auto estremamente tecnologica ma anche bella da guidare, la rivale n.1 della “nostra” Alfa Romeo Giulia.

Il futuro di BMW M3 2020, però, non si nebuloso, anzi. Le foto che abbiamo scovato su internet riprendono infatti un prototipo, ripreso probabilmente nella linea di montaggio, al suo stato praticamente definitivo. Data del debutto? Si pensa il 2020 per l’esordio della prossima M3 G80.

Si vede chiaramente il lato B di una Serie 3 steroidizzata: spoilerino in carbonio sulla coda (Giulia Quadrifoglio docet), carreggiate apparentemente allargate e, come sulla F80, due terminali di scarico per lato, come ogni M3 che si rispetti, per non lasciarsi mancare davvero nulla.

Insomma, già nella versione M Performance (attenzione, non una M vera e propria), questa nuova Serie 3 si faceva ben guardare, ma da ciò che appare in questa foto scovata in rete il risultato dovrebbe essere ancora più promettente per quanto riguarda la BMW M3 2020.

Sotto il cofano?

Niente paura, così come per la F80 venne utilizzato il 6 cilindri in linea da 431 CV, per la prima volta sovralimentato, anche la G80 non dovrebbe rinunciare a questa fortunata accoppiata, pur con il beneficio del dubbio riguardante la cavalleria. 500 CV? Probabile, così come è probabile, e qui i puristi storceranno il naso, l’arrivo della trazione integrale xDrive, in luogo a quella trazione posteriore dura e pura che ha reso famoso questo modello. C’è un però, il cambio manuale, quello sì, dovrebbe rimanere, come fu per Giulia Quadrifoglio ai suoi albori. Non è detto che BMW abbia in mente una versione, magari la Competition, con la sola trazione posteriore. A quel punto, ogni appassionato avrebbe un pensiero in meno…

Fonte: Evolve Automotive (Facebook) e Automotive Mike (YouTube)
Loading...

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Karma Automotive al GIMS 2020

Karma Automotive debutta al GIMS 2020

Karma Automotive è il costruttore di automobili elettriche di lusso con sede nel Sud della …