giovedì, 19 aprile 2018 - 12:03
Home / Notizie / Anteprime / La BMW M8 GTE scalda i muscoli per l’esordio nel 2018
BMW M8 GTE

La BMW M8 GTE scalda i muscoli per l’esordio nel 2018

Tempo di lettura: 1 minuto.

Della nuova BMW M8 GTE le prime voci arrivarono lo scorso inverno. Ora è arrivato il momento del debutto in pista per l’arma con la quale la Casa tedesca sfiderà Ferrari 488 GTE, Ford GT, Chevrolet CR.7 e la Porsche 911 RSR nella classe GTE-Pro del Mondiale WEC, nel 2018.

La Casa tedesca si appoggerà al team MTEK con la quale ha già condiviso diversi campionati DTM, una squadra collaudata insomma. Lontana parente della futura M8 stradale, la versione più sportiva della Serie 8 della quale è stata presentata la concept car, la BMW M8 GTE ha debuttato in questi giorni sul circuito tedesco del Lausitzring e segnerà il ritorno del Marchio bavarese dopo l’ultima partecipazione ufficiale risalente al 2011, con la M3 GT2.

Da BMW  trapelano informazioni in merito al gruppo propulsore: dovrebbe trattarsi dell’unità già montata sulla M6 GT3, il 4.4 biturbo V8, Per quanto riguarda il propulsore potrebbe trattarsi dello stesso montato sulla M6 GT3, il 4.4 bi-turbo V8, depotenziato fino a 500 CV a causa del Balance of Performance, la discussa norma che permette il livellamento delle prestazioni tra i vari competitor nel WEC.

Il debutto della BMW M8 GTE avverrà alla prossima edizione della 24 Ore di Daytona, in Florida.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ricciardo

Ricciardo in Ferrari al posto di Raikkonen?

Tempo di lettura: 3 minuti. Con l’avvicinarsi della stagione calda inizia puntualmente la silly season, termine inglese che i media …

something