martedì, 20 Agosto 2019 - 4:45
Home / Notizie / Novità / Nuove BMW X3 M e BMW X4 M: col sei cilindri si alza il livello
BMW X4 M

Nuove BMW X3 M e BMW X4 M: col sei cilindri si alza il livello

Tempo di lettura: 3 minuti.

Nuovi SUV all’orizzonte. Non due SUV qualsiasi ma le versioni “M” delle ultime generazioni di BMW X3 e BMW X4, quest’ultima la versione coupè della prima. Con l’arrivo della X3 M e della X4 M, BMW ha chiara in mente l’idea di espandere il suo range di modelli, con l’aggiunta delle versioni Competition che fanno il verso alle berline come, ad esempio, l’affascinante BMW M2 Competition.

La base che ha permesso questo salto di qualità, e di cavalli, è il sei cilindri in linea che si nasconde sotto il cofano delle due nuove arrivate. Sia la BMW X3 M sia la BMW X4 M possono contare sui 480 CV del 3.0 che arriva ad erogare una coppia massima di 600 Nm. Con le Competition, la potenza sale di 30 CV. Se la matematica non è un’opinione, siamo a livello della concorrente principale, italiana, delle due tedesche: la “nostra” Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio.

Insieme al nuovo 6L arriva anche la trasmissione a otto rapporti M Steptronic con Drivelogic e l’immancabile trazione integrale M xDrive, la stessa della M5, con la possibilità di indirizzare la trazione, volendo, anche 100% al posteriore. L’interazione, gestita dal DSC, tra M xDrive e il Differenziale Attivo M sull’assale posteriore, consente al sistema di trazione integrale di distribuire la potenza del motore tra le quattro ruote, come richiesto, per offrire trazione, agilità e stabilità direzionale sempre ai massimi livelli.

Sulla X4 M Competition i cavalli diventano 510, come Stelvio Quadrifoglio

Le prestazioni parlano chiaro

La BMW X3 M e la BMW X4 M accelerano entrambe da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi, mentre le loro versioni Competition raggiungono i 100 km da ferme in soli 4,1 secondi. A livello di assetto interessanti le tre impostazioni selezionabili per le sospensioni a controllo elettronico con la semplice pressione di un pulsante, in grado di garantire movimenti contenuti della ruota e del corpo vettura.

Creato per offrire una manovrabilità estremamente controllabile anche al limite, il pacchetto tecnologico di assetto si completa con uno sterzo specifico per M (incluso M Servotronic e rapporto variabile) e potenti freni compound M. Tra gli equipaggiamenti di serie, vi sono i cerchi in lega leggera da 20” M.

bmw x4 m
Quattro terminali di scarico per la X4 M da 480 CV (X4 M Competition: 510 CV)

Così come è possibile regolare gli ammortizzatori e le modalità M xDrive, è possibile regolare le caratteristiche del motore, della trasmissione e dello sterzo premendo un pulsante comodamente posto sul volante (e già visto sulla M5). Il sistema DSC (Dynamic Stability Control) consente lo slittamento controllato delle ruote in M Dynamic Mode e, inutile dirlo, può anche essere disattivato.

Inoltre, il contenuto mostrato nel Head-Up display, optional, può essere settato tramite il selettore iDrive. Il guidatore può memorizzare due opzioni di configurazione generali, secondo le proprie preferenze e selezionare tali modalità di guida utilizzando i due pulsanti M sul volante.

Elementi M per esterni ed interni

Le caratteristiche progettuali specifiche delle vetture M ottimizzano i flussi di aria per il raffreddamento dei modelli BMW X3 M e BMW X4 M Competition e ne migliorano l’aerodinamica. All’interno, i sedili sportivi regolabili elettricamente, i rivestimenti in pelle Vernasca, il cockpit specifico M, il volante in pelle M e la leva selettrice del cambio M creano un ambiente sportivo e lussuoso.

bmw x4 m

La BMW X3 M Competition e la BMW X4 M Competition rendono gli esterni ancora più esclusivi, con l’utilizzo di parti in nero lucido per i bordi del doppio rene, per le calotte degli specchietti e per le alette M e lo spoiler posteriore della versione Sports Activity Coupé. La loro dotazione standard comprende anche cerchi in lega leggera da 21 pollici in nero lucido e uno scarico sportivo M. Dentro, invece, ecco i sedili M Sport rivestiti in pelle Merino (inserti bicolore in Alcantara sono invece in optional per le Competition), da badge specifici su pannelli porta e sulla console centrale.

Il pacchetto Carbon per gli esterni (disponibile a breve), presenta invece elementi in fibra di carbonio, molto racing, per le prese d’aria, per gli air blades nel paraurti anteriore, per l’estrattore d’aria posteriore. In aggiunta sulla BMW X4 M e sulla BMW X4 M Competition, è presente anche uno spoiler posteriore in carbonio. Il pacchetto si chiude con la presenza, di serie, dei fari a LED, del sistema di altoparlanti hi-fi e del pacchetto di navigazione ConnectedDrive che include il Navigation System Professional.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

T-Roc Cabrio

Volkswagen T-Roc Cabrio: il crossover a cielo aperto

Nonostante l’appuntamento con il pubblico sia fissato per il Salone di Francoforte 2019, la Volkswagen …