in

BMW X4 M40i: la piu’ dinamica delle “SAC”

Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’esordio della nuova BMW X4 M40i la famosa serie di modelli X4 viene completata da un nuovo modello top di gamma. Nel segmento delle Sports Activity Coupés (SAC) l’X4 M40i definisce i nuovi parametri di riferimento presentandosi con una dinamica di guida ulteriormente potenziata, una forte carica emotiva e un’esclusività unica.

Immagine individuale

La nuova BMW X4 M40i esprime le elevate potenzialità offerte dalle automobili BMW M Performance già attraverso la propria immagine. Raffinati tocchi di colore nella sezione frontale e negli specchietti retrovisori esterni in ferricgrey metallizzato accentuano l’unicità della nuova BMW X4 M40i, analogamente agli esclusivi cerchi in lega M da 20 pollici con design a raggi sdoppiati e pneumatici differenziati “Ultra High Performance“ (optional), impianto di scarico con comando a farfalla e terminali di scarico alle due estremità cromati neri. Ma il tipico carattere M è presente anche negli interni. Volante in pelle M, selettore di marcia M, sedili sportivi, battitacco disegnati appositamente per il nuovo modello e la scritta digitale di modello “X4 M40i” sulla strumentazione combinata anticipano il divertimento di guida.

201509 P90199556 zoom orig

Potente ma modesta nei consumi

Nella nuova BMW X4 M40i celebra la propria anteprima mondiale il motore a benzina sei cilindri in linea M Performance TwinPower Turbo. Il propulsore a benzina da 3.000 cc eroga una potenza di 360 CV, richiamabile tra i 5.800 e i 6.000 g/min, e mette a disposizione una coppia massima di 465 Nm (consumo di carburante combinato: 8,6 l/100 km; emissioni di CO2: 199 g/km). Grazie al motore high-performance e alla modernissima tecnologia M Performance TwinPower Turbo, la BMW X4 M40i accelera da 0 a 100 km/h in meno di cinque secondi, registrando una velocità di punta di 250 km/h (limitata).

La dinamica di guida è una priorità

201509 P90199601 zoom orig

L’assetto dalla taratura speciale della nuova BMW X4 M40i promette dinamica di guida a un altissimo livello. Molle e barre stabilizzatrici rinforzate, campanatura maggiorata nell’asse anteriore, tarature specifiche M Performance delle sospensioni adattive e la trazione integrale BMW xDrive che accentua l’asse posteriore con Performance Control provvedono a un comportamento autosterzante neutro, a una tendenza al coricamento laterale ridotta, garantendo così il massimo divertimento di guida.

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

La Ford Focus RS si racconta su YouTube

Opel Adam S vince il premio Autonis per il design