lunedì, 1 Giugno 2020 - 0:13
Home / Notizie / Curiosità / Bugatti Chiron: cosa si cela dietro al record di velocità 0-400-0 km/h [VIDEO]
record bugatti chiron

Bugatti Chiron: cosa si cela dietro al record di velocità 0-400-0 km/h [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti.

La Bugatti Chiron è la vettura che ha umiliato tutte le supercar del mondo registrando il miglior tempo nei 0-400 km/h sul circuito di Ehra-Lessien. Il video ha fatto oltre 40 milioni di visualizzazioni su YouTube ma la domanda è lecita: come sono avvenute le riprese? Ora abbiamo la risposta

Era il 2017 quando la Chiron, pilotata da Juan Pablo Montoya, stabiliva un nuovo record in una gara di accelerazione sul circuito di proprietà della Volkswagen. La sfida consisteva nel raggiungere i 400 km/h, con partenza da fermo, per poi frenare fino a fermare completamente la vettura. Il risultato? 42 secondi totali, un tempo mai registrato prima. Il video ebbe subito grande successo e destò diverse curiosità tra gli appassionati.

In primis sui mezzi necessari per realizzare le riprese a quelle folli velocità. Nonostante le ipotesi più disparate, quale miglior auto per riprendere una Chiron se non la Chiron stessa?

Svelati i trucchi del “making of”

Al Clark è l’autore di un video su Youtube che racconta il dietro le quinte di questa incredibile impresa a cui, lui stesso, ha preso parte. Clark spiega come la Casa si sia rivolta a diversi professionisti dell’industria cinematografica automobilistica mettendo in campo diverse risorse come un Caterham, debitamente modificato per ospitare telecamere e strumenti video, e un elicottero (un Aerospatiale 355N Ecureuil), l’unico mezzo capace di seguire la Chiron a velocità massima e di realizzare riprese aeree.

A tal fine è stata presa in prestito una videocamera che solitamente viene montata sui droni. Parliamo di una Zenmuse X5 in grado di registrare in formato RAW e di offrire la stabilizzazione meccanica tramite gimbal

Effetto “barbecue”

Clark svela un altro aneddoto riguardante la telecamera montata sulla Bugatti utilizzata per riprendere l’altra Chiron. Questa era stata montata in prossimità dell’uscita dei gas di scarico e il risultato fu che l’obiettivo andava fuori fuoco durante le riprese con un effetto che viene definito “barbecue”. Tuttavia gli autori se ne resero conto solo durante la fase di montaggio a lavori, ormai, ultimati.

Di seguito trovate il cortometraggio del record.

Al Clark racconta di come hanno filmato il record registrato dalla Bugatti Chiron

Autore: Naomi Ventura

Potrebbe interessarti

ferrari 288 GTO evoluzione

Ferrari 288 GTO Evoluzione: la “mamma” della F40 [VIDEO]

Ferrari 288 GTO Evoluzione: la storia, in breve, di una delle supercar emiliane più estreme …