in

Motore Bugatti W16: pronti a dire addio al magico 8 litri? [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Con la transizione elettrica che prende sempre più piede, anche Bugatti è stata costretta a dire addio ad un motore che ha fatto la storia dell’automobilismo. Il brand saluta definitivamente l’iconico W16 da 8.0 litri che da vent’anni ha fatto battere il cuore di tanti appassionati diventando l’unico motore 16 cilindri al mondo utilizzato in un’automobile. Bugatti ha congedato il motore con un video che sta facendo commuovere tutti.

Addio al motore Bugatti W16, il video che fa commuovere

Questo dolente avvenimento è stato ufficializzato da Bugatti con un video ed un comunicato stampa che raccontano la storia del W16 ripercorrendo le sue tappe dalla presentazione nel 2005 per la Veyron 16.4. Da quel momento sono state scritte pagine importanti di storia, in quanto quel motore era capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi e raggiungere la velocità massima di oltre 400 km/h. Con il suo lancio, il W16 ha dato vita alla classe delle hypercar. Gregor Gries ricorda: “Volevamo dimostrare di poter costruire un motore non solo potente, ma anche maneggevole. Abbiamo dovuto impegnarci nello sviluppo di base per ogni componente. Ogni parte del veicolo doveva essere ricostruita e testata di nuovo, anche il banco di prova del motore. L’unica cosa che non abbiamo cambiato sono state le matite che abbiamo usato per disegnare. Ci siamo sentiti come Ettore Bugatti ai tempi, anche lui ha sempre sviluppato i suoi strumenti”.

Il motore Bugatti W16 ha preso vita con oltre 3.500 parti singole, tutte assemblate a mano. Il primo test è stato effettuato nel 2001 raggiungendo subito i 1.001 CV richiesti. Dopo 11 anni dal suo lancio, Bugatti ha presentato il suo successore Chiron ed ha raggiunto nuovamente traguardi inaspettati grazie a turbocompressori più grandi, 32 valvole di iniezione e maggiore uso di carbonio e titanio per aiutare a compensare l’aumento di peso. Il capolavoro di ingegneria realizzato da Bugatti resterà certamente nella storia e questo video ne è il giusto tributo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Toyota GR Supra manuale flop? Solo un cliente su quattro la vuole così

    Kimi Raikkonen

    Kimi Raikkonen sta per trasferirsi sul Lago di Como: l’ex ferrarista cerca casa