in

Calendario F1 2021: le date ufficiali dei GP dopo l’aggiunta della Turchia

calendario f1 2021
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si aggiorna ancora una volta il calendario del mondiale di F1 2021. Dopo l’uscita di Singapore, gli organizzatori hanno ripescato il circuito di Istanbul che è stato posizionato tra Russia e Giappone, nel weekend del 1-3 ottobre. Ultima novità: anche l’Australia rinuncia per il secondo anno consecutivo all’organizzazione del GP a Melbourne. Nonostante il tentativo di spostare la gara a novembre, quando in Australia inizia l’estate, da Melbourne è arrivato il no.

Il 21 novembre, quindi, rimane un buco in calendario. Chi prenderà il posto dell’Australia? Dato per scontato che anche il Brasile potrebbe saltare, vista la situazione pandemica ancora in atto in Sud America, prende corpo l’ipotesi che vorrebbe una doppia gara finale a Yas Marina (Abu Dhabi), ma per ora manca la conferma.

Rimangono invariate, per ora, le altre date. Ovviamente vi terremo in aggiornati.

Rivediamo, quindi, la nuova disposizione del calendario F1 2021 (aggiornata al 06/07/2021 dopo l’uscita della Australia)

Le date del calendario F1 2021 (IN AGGIORNAMENTO)

DataGPCircuito
28 marzoBahrainSakhir
18 aprileEmilia RomagnaImola
2 maggioPortogalloPortimao
9 maggioSpagnaBarcellona
23 maggioMonacoMontecarlo
6 giugnoAzerbaijanBaku
20 giugnoFranciaLe Castellet
27 giugnoStiriaSpielberg
4 luglioAustriaSpielberg
18 luglioGran BretagnaSilverstone
1 agostoUngheriaBudapest
29 agostoBelgioSpa-Francorchamps
5 settembreOlandaZandvoort
12 settembreItaliaMonza
26 settembreRussiaSochi
3 ottobreTurchiaIstanbul
10 ottobreGiapponeSuzuka
24 ottobreUSAAustin
31 ottobreMessicoCittà del Messico
7 novembreBrasileSan Paolo
21 novembre
5 dicembreArabia SauditaJeddah
12 dicembreAbu DhabiYas Marina

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Onboard con Jean Alesi e la Ferrari 312 al Monaco Historic Grand Prix [VIDEO]

    noleggio lungo termine

    Noleggio lungo termine: quali sono i vantaggi?