in

Un cambio manuale senza frizione? Lo studio di Ford apre a nuove prospettive

Tempo di lettura: 2 minuti

C’è aria di rivoluzione in casa Ford, ma a differenza di quanto si possa immaginare in un primissimo momento, non è riguardante l’assetto aziendale. La rivoluzione che Ford potrebbe mettere in atto interessa la meccanica e l’innovazione.

Stando agli ultimi rilevamenti di mercato, il cambio manuale sembrerebbe destinato a sparire in un futuro non molto lontano. In molti hanno scelto autovetture con cambio automatico per evitare lo stress, o quantomeno ridurlo, nei percorsi extraurbani ma soprattutto nel frenetico traffico cittadino. Anche i produttori sono sempre più indirizzati verso il cambio automatico proponendolo senza alternative su buona parte di modelli, il tutto tentando di migliorarne i consumi.

In casa Ford, però, a quanto pare non hanno intenzione di accantonare definitivamente il cambio manuale, anzi, l’ovale blu è pronto alla rivoluzione studiando…un’evoluzione.

Cambio manuale senza frizione: per ora si parla solo di brevetto

Il tutto sarebbe stato scoperto da un’indagine condotta dalla testata americana Musclecarsandtrucks.com, la quale avrebbe scoperto un brevetto registrato da Ford negli Stati Uniti. Descrizioni e disegni depositati presso lo United States Patent and Trademark Office (ufficio brevetti statunitense), forniscono più che un indizio sul lavoro che Ford sta conducendo sul rivoluzionario cambio manuale senza leva della frizione.

A quanto pare le auto dotate di questo sistema manterrebbero la leva del cambio e la possibilità di innestare le marce manualmente. 

La cosa sorprendente è quindi l’assenza del pedale della frizione, la quale verrebbe attivata elettronicamente da un algoritmo. In questa maniera la “cambiata” non cessa di esistere e mantiene intatto il divertimento che dona alla guida, il tutto senza la preoccupazione di premere a fondo il pedale per l’inserimento delle marce. Ford avrebbe previsto, ma solamente per pochi modelli, la presenza del pedale per effettuare cambiate più rapide nel caso di guida più “sportiva”.

A quanto pare questa rivoluzionaria tecnologia sarebbe utilizzabile su ogni tipo di powertrain e, stando alle ipotesi avanzate dal sito americano, un possibile debutto potrebbe avvenire con la Ford Bronco o sulle versioni sportive ST di Fiesta e Focus. Non è nemmeno da escludere che possa essere montato in anteprima sulla nuova Mustang attesa nel 2023 e già immortalata in foto e video spia nelle scorse settimane.

A quanto pare tutto è pronto per questa rivoluzione del cambio manuale, ed è Ford ad aver messo in cantiere questo ambizioso progetto.

Autore: Angelo Petrucci

Fonte: Musclecarsandtrucks.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Carglass tecnico

    CarGlass assume in Italia: ecco le posizioni aperte e come candidarsi

    A1 Sportback 2019

    Addio Audi A1 e Audi Q2: non c’è più spazio per le compatte dei quattro anelli