in

Car of the Year 2022: su sette finaliste, sei sono elettriche

Tempo di lettura: 2 minuti

A fine febbraio sapremo chi sarà l’erede della Toyota Yaris, Car of the Year 2021. Da pochissimo sono stati resi noti in maniera ufficiale i nomi delle sette vetture finaliste del premio Auto dell’Anno 2022. A sceglierle è stata la solita giuria composta da alcuni dei più esperti giornalisti europei.

Trentanove erano i modelli di automobili in lizza per il prestigioso concorso europeo, di qua c’è stata una scrematura fino ad arrivare a sette autoveicoli pronti a contendersi il titolo di Car of the Year. I nomi sono: Cupra Born, Ford Mustang Mach-E, Hyundai Ioniq 5, Kia EV6, Peugeot 308, Renault Mégane E-Tech e Skoda Enyaq iV.

È chiaro come tra queste sette vetture finaliste ci siano ben sei modelli elettrici nativi. Le Case più rappresentate sono Volkswagen e Hyundai con due auto. C’è anche la francese Peugeot 308, a listino attualmente in versione a combustione ed elettrificata (in attesa dell’arrivo, in seguito, della variante a batteria).

È evidente quanto si vada sempre più verso una “tendenza elettrificata” anche nell’assegnazione di questo prestigiosissimo riconoscimento, segno di quanto tutti i brand stiano sposando in maniera sempre più definitiva la sola alimentazione ad energia elettrica. Se ci pensate, basta tornare inietro con la memoria a un anno fa per scoprire che in finale, nel 2021, ci finirono 2 elettriche pure (senza contare la Citroen C4 disponibile in entrambe le versioni), contro le 6 di oggi.

Il premio verrà assegnato tra qualche mese, precisamente il 28 febbraio 2022, il giorno in cui si terrà la finale. Nel frattempo le varie candidate verranno sottoposte ad ulteriori analisi fino ad arrivare ad una votazione che si svolgerà nella seconda parte di febbraio 2022, per decidere quale sarà la vincitrice europea del Car of the Year. Il modello vincitore sarà annunciato online proprio lunedì 28 febbraio, solo allora si saprà chi sarà l’erede della Toyota Yaris, auto vincitrice nel 2021.

Autore: Angelo Petrucci

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    nissan ambition 2030

    Nissan Ambition 2030: sempre più elettrificazione e tecnologie ADAS

    Bosch

    Bosch annuncia i primi tagli all’organico in Germania: effetto dell’elettrico?