in

Carrera Cup Italia 2014: grande spettacolo a Vallelunga, Cairoli stravince Gara1

Tempo di lettura: 3 minuti

 

Matteo Cairoli non si ferma più: il 18enne comasco dell’Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova a Vallelunga ha centrato in Gara 1 la quinta vittoria della stagione in Carrera Cup Italia nel quinto appuntamento del monomarca riservato alla 911 GT3 Cup.

Il pupillo di Marco Antonelli ha firmato anche la seconda pole position di fila e non si è fatto sfuggire il giro più veloce, portando il suo vantaggio a 58 punti sul più immediato inseguitore che Gian Luca Giraudi (Cardeco Racing – Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino), visto che Edoardo Liberati (Ebimotors – Centri Porsche Milano), che doveva scattare al suo fianco in prima fila, si è dovuto ritirare nel giro di formazione della griglia per il cedimento di un semiasse. Anche Matteo Cairoli ha avuto la sua disavventura nel giro che ha preceduto lo start: il comasco, infatti, all’uscita dell’ultima curva si è intraversato per un violento sovrasterzo scaldando le gomme ed è andato a sfiorare il muretto dei box.

Matteo, però, ha potuto riprendere la sua posizione al palo perché la procedura di partenza era stata annullata per la posizione pericolosa della 911 GT3 Cup di Liberati che doveva ancora essere rimossa e, comunque, alle sue spalle c’era ancora Walter Ben, per cui non sarebbe stato costretto a schierarsi in fondo allo schieramento. Altri piloti avrebbero perso la concentrazione, ma non Cairoli che al via è scattato in testa con una progressione irresistibile costruendo via via un margine sempre più consistente sugli inseguitori.

CAIROLI-FULGENZI

Al secondo posto si è insediato Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport by Dinamic): lo jesino ha retto il ritmo del battistrada per tre giri, poi ha dovuto ridurre il passo per il cedimento di un supporto del motore che gli ha reso instabile il retrotreno. Dietro al marchigiano è tornato sul podio Vito Postiglione (Ebimotors – Centri Porsche Milano). Il lucano ha spiattellato due gomme al primo giro, alla staccata della Campagnano, quando è arrivato lungo in frenata e non è riuscito a evitare una toccata su Giovanni Berton. Dietro al nome emergente della serie, quindi, sono venuti fuori gli ultimi due Campioni della Carrera Cup Italia.

Edoardo Liberati, il 21enne dell’Ebimotors – Centri Porsche Milano sperava di rilanciarsi in Campionato nella gara di casa e, invece, è di fatto uscito dalla lotta finale. Nella Michelin Cup settimo successo di Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) davanti a Angelo Proietti e Pietro Negra compagni di squadra dell’Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova.

Vallelunga DEGIACOMI

La classifica di Gara 1: 1. Matteo Cairoli (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) 19 giri in 31’17”092 alla media di 148,854 km/h; 2. Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport by Dinamic) a 14”059; 3. Vito Postiglione (Ebimotors – Centri Porsche Milano) a 18”492; 4. Gian Luca Giraudi (Cardeco Racing – Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino) a 23”268; 5. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) a 31”790; 6. Angelo Proietti (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) a 32”909; 7. Pietro Negra (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) a 34”620; 8. Alberto De Amicis (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma) a 41”624; 9. Ilya Melnikov (Sportec Motorsport) a 42”848; 10. Giovanni Berton (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a 43”044; 11. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma) a 46”976; 12. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) a 1’02”845; 14. Walter Ben (GT Motorsport by Autotecnica Tadini) a 1 giro.

Giro più veloce: il 3. di Cairoli in 1’37”943 alla media di 150,943 km/h.

Le Classifiche

Assoluta: 1. Cairoli punti 138; 2. Giraudi 80; 3. Liberati 76; 4. Postiglione 70; 5. De Amicis 54; 6. Gaidai 47; 7. De Giacomi 33; 8. Melnikov 27; 9. Fulgenzi 25; 10. Berton 24; 11. Monti 12; 12. Proietti 10; 13. Negra 7; 14. Salikhov 6; 15. Roda e Solieri1.

Michelin Cup: 1. De Giacomi punti 70; 2. Proietti 44; 3. Negra 28; 4. Cassarà 26; 5. Ben 20; 6. Roda 17; 7. Solieri 16.

Team: 1. Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova punti 130; 2. Ebimotors-Centri Porsche Milano 111; 3. Cardeco Racing – Antonelli MS – Centro Porsche Torino 74; 4. Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Roma 53; 5. Tsunami RT 46; 6. Dinamic Motorsport 35; 7. Sportec Motorsport 27; Heaven Motorsport by Dinamic 25.

Le statistiche

Vittorie: Cairoli 5, Postiglione 2; Giraudi e De Amicis 1

Pole: Cairoli e Giraudi 2; Postiglione 1

Giro più veloce: Cairoli 4, Giraudi 2, Postiglione, De Amicis e Gaidai 1

 

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Carrera Cup Italia 2014: intervista a Matteo Cairoli, giovane promessa del Motorsport targato Porsche

Le 10 top news della settimana del mondo automotive