in

Carrera Cup Italia 2015: Ledogar e Agostini tornano in battaglia a Imola

Tempo di lettura: 4 minuti

La Carrera Cup Italia torna in pista: dopo l’apertura di Monza a fine Maggio, il monomarca tricolore riservato alla 911 GT3 Cup approda all’Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove nel weekend si effettuerà il secondo dei sette appuntamenti nel calendario 2015.

Saranno venti i piloti iscritti con un incremento della pattuglia dei piloti stranieri visto che la TAM-Racing ha deciso di schierare una seconda vettura per il tedesco Christopher Gerhard che andrà ad affiancare lo svizzero Hans-Peter Koller. Così diventano addirittura sette i conduttori di licenza estera a riprova dell’attrattività del Campionato che ha sfondato i confini nazionali. Non deve sorprendere, quindi, che ci sia un giovane francese a guidare la classifica assoluta insieme a Riccardo Agostini (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova): si tratta di Côme Ledogar (Tsunami RT) che a Monza ha colto la pole position e il successo in Gara 2, mentre il padovano ha centrato la vittoria in Gara 1, collezionando anche due giri veloci. Entrambi hanno messo nel carniere 32 punti e promettono una bella rivincita in riva al Santerno.

Questi sono solo due degli otto Under 26 che animano lo Scholarship Programme, il piano di formazione dei giovani piloti promosso da Porsche Italia: due week end fa i rookie sono stati ospitati a Borgo San Lorenzo per il secondo assessment volto alla preparazione psico-fisica.

Marta Gasparin, responsabile Motorsport di Porsche Italia, è molto soddisfatta dell’impegno mostrato dai giovani talenti anche negli impegni al di fuori della pista: “Credo che il lavoro svolto coi ragazzi sia stato molto importante non solo in funzione dei loro prossimi impegni in pista, ma soprattutto per trasmettere loro i valori relativi al lavoro di squadra, concetto che consideriamo fondamentale, e che regge le basi della filosofia Porsche nel Motorsport. Non a caso abbiamo voluto organizzare questo training durante il weekend della 24 Ore di Le Mans, sintesi perfetta di questo principio. Direi che è andata bene, e forse è stato anche di buon auspicio, visto il risultato finale….”.

A Imola, pista molto veloce e tecnica, cercheranno di rientrare in partita anche i piloti più esperti: Gian Luca Giraudi (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino), dopo il brillante terzo posto di Gara 1, ha pagato a caro prezzo il ritiro nelle prime battute di Gara 2, quando sembrava l’unico in grado di reggere il passo dei primi due. E non va dimenticato Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport – Centro Porsche Latina): il campione 2013 ha dimostrato con il podio di Gara 2 che rimonte è in grado di produrre anche partendo dalle retrovie, così come vorrà essere protagonista Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) poco produttivo a Monza. Ma attenzione perché ci sono altri rookie che vogliono mettere sul tavolo le proprie carte dopo aver capito in Brianza qual è la caratura della serie: Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) a dispetto dei suoi 16 anni (è il più giovane partecipante nella storia della Carrera Cup Italia) non è disposto ad aspettare per mettersi in mostra, mentre Stefano Colombo (LEM Racing – Centri Porsche di Milano) vuole cacciare la sfortuna brianzola.

Andrea Fontana (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) insieme al giapponese Takashi Kasai (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) e al finlandese Aku Pellinen (LEM Racing – Centri Porsche di Milano) stanno prendendo le misure alla 911 GT3 Cup proprio come il cinese Da Sheng Zang (LEM Racing – Centri Porsche di Milano): il cinese, giunto dalla Carrera Cup Asia, pur essendo molto veloce difetta ancora dell’esperienza per evitare i guai nella bagarre.

Alberto De Amicis (Ebimotors – Centro Porsche Verona) conta di consolidare il suo primato in Michelin Cup, la classifica riservata ai gentleman driver, ma intende annusare anche le posizioni che contano della graduatoria assoluta: il pilota di Enrico Borghi se la dovrà vedere con Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena), il campione in carica in cerca di rilancio dopo l’avvio difficile di Monza e dovrà fare i conti con Niccolò Mercatali (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Mantova) che si è appena affacciato alla serie, ma ha subito trovato il passo giusto per salire sul podio. Cercheranno di inserirsi nella contesa anche Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) e Pietro Negra (Ebimotors – Centro Porsche Como), mentre Sergio Negroni (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) vorrà fare bella figura sulla pista di casa.

Il programma di Imola prevede le prove libere domani, con qualifiche e Gara 1 al sabato alle 16,30, mentre Gara 2 si effettuerà domenica alle 12,10: le due corse si disputeranno sulla distanza di 28 minuti + 1 giro e si potranno vivere in diretta su DMAX, l’emittente di Discovery Italia visibile sul canale 52 del digitale terrestre e sulla piattaforma di Sky sul canale 136 e 137 (+1) e TivùSat sul canale 28, mentre streaming on line si vedranno su www.carreracupitalia.it . Aggiornamenti in diretta saranno previsti anche sul sito di Eurosport (https://it.eurosport.yahoo.com ), insieme a DMAX uno dei 14 canali del Gruppo Discovery.

Gli appassionati potranno seguire gli aggiornamenti in diretta anche su Twitter con il nostro account @auto_app, tramite il quale vi racconteremo il week end di gara attraverso foto, video e curiosità.

Le classifiche

Assoluta: 1. Ledogar e Agostini punti 32; 3. Giraudi e De Amicis 12; 5. Fontana 10; 6. Gaidai e Fulgenzi 8; 8. Drudi 6; 9. Colombo e Pellinen 4; 11. Zhang 3; 12. Kasai 2; 13. Mercatali 1. Michelin Cup: 1. De Amicis punti 20; 2. Mercatali 12; 3. De Giacomi e Negroni 5; 5. Proietti 4; 6. Cassarà e Negra 3.

Team: 1. Tsunami RT e Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova 30; 3. Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino e Ebimotors – Centri Porsche Como e Verona 12; 5. Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma 10; 6. Heaven Motorsport – Centro Porsche Latina 8; 7. LEM Racing – Centri Porsche di Milano e Dinamic Motorsport – Centri Porsche Bologna, Mantova e Modena 7.

Le statistiche

Vittorie: Agostini e Ledogar 1

Pole Position: Ledogar 1

Giri più veloci: Agostini 2

Calendario 2015

30-31 maggio Monza

27-28 giugno Imola

11-12-luglio Mugello

24-25 luglio Spa Francorchamps

12-13 settembre Vallelunga

26-27 settembre Misano

17-18 ottobre Mugello

 

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

A tu per tu con Danny Shapiro, capo del settore automotive di Nvidia

CITE 2015, Imola: tutto pronto per un terzo round ricco di novità