in

Carrera Cup Italia 2016: tutto pronto per il debutto di Monza

Tempo di lettura: 3 minuti

La Carrera Cup Italia scalda i motori in vista del debutto stagionale in programma a Monza il 29 aprile e 1 maggio: il monomarca riservato alla 911 GT3 Cup sta attraendo i giovani piloti che vogliono costruirsi un futuro nel mondo delle corse a ruote coperte.

La conferma si è avuta a Imola in occasione dell’Official Test, la sessione collettiva che ha portato venti piloti in rappresentanza di sei team a girare all’Enzo e Dino Ferrari: i migliori otto sono stati i giovani Under 26 che puntano ad entrare nella selezione dello Scholarship Programme 2016. Il più veloce è stato Kevin Giovesi (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) che ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 1’45”081, precedendo Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) che era stato il più veloce nel turno della mattina e alla fine ha concluso con 1’45”815 a otto decimi dal lombardo senza sfruttare al meglio il treno di gomme nuove Michelin. Il 17enne romagnolo, già protagonista lo scorso anno, è stato punto di riferimento per il compagno di squadra Daniele Di Amato: il romano, pur essendo un rookie sulla 911 GT3 Cup vanta una grande esperienza in GT, ha dato prova di avere tutte le carte in regola per inserirsi nella lotta al vertice del Campionato.

La lista dei giovani talenti propone con il quarto tempo il canadese Mikael Grenier, pilota di punta dello Tsunami RT – Centro Porsche Padova, davanti a Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) e Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), altri due debuttanti che sono provenienti dal mondo delle ruote scoperte.

Non è passata inosservata la presenza al muretto del team Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna dell’ex pilota di F.1 Robert Kubica: il polacco ha vestito i panni del coach driver del milanese Stefano Zanini, prima di saggiare per la prima volta la 911 GT3 Cup in pista.

2016 CCI Test IMOLA Giovesi 01

La Carrera Cup Italia nell’edizione del decennale propone ben dodici piloti nuovi su venti, segno di un importante ricambio generazionale. Gli occhi sono già puntati sul “primo atto” del Campionato 2016 in programma a Monza nel weekend del 29 aprile e 1 maggio, dove andrà in scena il nuovo format con due gare da 25’ +1 giro previste nella giornata di sabato: Gara 1 alle ore 11.55 e Gara 2 alle 15.40. La domenica invece si disputerà la miniendurance da 45’ +1 giro in programma alle ore 15.00. La novità 2016 è che ogni vettura potrà essere formata da equipaggi di due piloti che conseguiranno punteggi separati nelle Gare Sprint e cumulativi nella Mini Endurance. I sette appuntamenti della Carrera Cup Italia saranno trasmessi in Tv il sabato da Eurosport 2 (canale 211 Sky) e la domenica su DMAX canale 52 del digitale terrestre e sulla piattaforma di Sky sul canale 136 e 137 (+1). Lo streaming live online sarà visibile su www.carreracupitalia.it.

Il commento sarà di Guido Schittone con gli approfondimenti giornalistici di Mauro Gentile dalla pit lane. Motorsport.com racconterà in tempo reale fatti, misfatti e retroscena dal paddock. Gli appassionati potranno seguirci anche su Twitter sul nostro account @auto_app e con l’account @carreracupitaly e l’hashtag #venividivici.

Il riepilogo dei tempi dell’Official Test: 1. Kevin Giovesi (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) 1’45”081 2. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1’45”815 3. Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1’46”173 4. Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 1’46”326 5. Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) 1’46”326 6. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona) 1’46”738 7. Eric Scalvini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1’46”809 8. Alexandre Jouannem (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 1’46”945 9. Glauco Solieri (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) 1’47”003 10. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 1’47”261 11. Robert Kubica (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1’47”449 12. Stefano Zanini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1’47”484 13. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) 1’47”508 14. Marco Quaresmini (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) 1’48”160 15. Egidio Perfetti (SRT) 1’48”361 16. Marco Pellegrini (Dinamic Motorsport -Centro Porsche Bologna) 1’48”367 17. Carlo Scanzi (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) 1’48”724 18. Matteo Torta (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) 1’48”852 19. Hans Peter Koller (TAM Racing) 1’48”914 20. Alberto Caneva (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Milano) 1’50”597.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Nuova Fiat 500 | Foto

Peugeot vettura ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia 2016 di Tennis