lunedì, 22 gennaio 2018 - 11:06
Home / Archivio / Carrera Cup Italia: a Magny-Cours Fulgenzi passa in testa al 911 Trophy 50th Anniversary e al monomarca tricolore

Carrera Cup Italia: a Magny-Cours Fulgenzi passa in testa al 911 Trophy 50th Anniversary e al monomarca tricolore

Tempo di lettura: 3 minuti. 

Magny Cours (Francia). Enrico Fulgenzi comanda tutte le classifiche dopo Gara 1 a Magny Cours, nel primo dei due Round validi quale secondo appuntamento del 911 Trophy 50th Anniversary, la sfida internazionale che è stata lanciata per festeggiare i 50 anni della Porsche 911.

Dopo l’andata disputata al Mugello, si disputa in Borgogna il “girone di ritorno”. Il podio è stato monopolizzato dai conduttori transalpini, ma le graduatorie generali sono capeggiate dai piloti della Carrera Cup Italia, in attesa di Gara 2 in programma oggi alle 12.08.

Maxime Jousse, Romain Monti e Vincent Beltoise hanno fatto suonare la Marsigliese, ma hanno dovuto piegare l’azione di Massimo Monti che era arrivato in testa dall’undicesima posizione al via. Il bolognese si è dovuto arrendere nel finale, quando ha pagato un dritto al tornante Adelaide nel momento in cui la pista ha cominciato a bagnarsi per una leggera pioggia.
E così ad approfittarne è stato Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport). Lo jesino da quindicesimo si è arrampicato fino al quarto posto assoluto con una rimonta entusiasmante in una gara sprint di soli 20 minuti che è stata condizionata per quattro tornate dalla safety car. Con questo piazzamento si porta in testa alla classifica del 911 Trophy 50th Anniversary con 48 punti, uno in più su Massimo Monti (Antonelli Motorsport) e dieci su Alberto Cerqui (Ebimotors – Centri Porsche Milano), con Gianluca Giraudi relegato a 17 lunghezze a causa del ritiro di oggi. Il dato di fatto è che il successo nel Trofeo Internazionale andrà certamente a uno dei nostri e che quindi sarà uno dei conduttori della Carrera Cup Italia a partecipare alla gara internazionale che nel 2014 farà da contorno alla 24 Ore di Le Mans del 2014, dove Porsche AG tornerà a gareggiare con un prototipo LMP1.

Enrico Fulgenzi capeggia anche la graduatoria assoluta della Carrera Cup Italia che a Magny Cours è arrivata al quinto appuntamento dei sette in calendario: il marchigiano dispone di 109 punti e scavalca di un punto Alberto Cerqui (Ebimotors – Centri Porsche Milano) visto che il bresciano si è dovuto accontentare di un decimo posto in Gara 1.

Degna di nota la prestazione di Edoardo Liberati (Erre Esse – Antonelli Motorsport, scattato diciottesimo in griglia su trentaquattro 911 GT3 Cup iscritte, è arrivato ad essere settimo a suon di sorpassi. Il passo di gara del 21enne era quello dei primi, ma ha pagato una qualifica sul bagnato nella quale non si è trovato a suo agio.

Nella classifica riservata ai Gentleman driver sono i piloti della Carrera Cup Italia ad aver fatto il vuoto con Alberto De Amicis (Ebimotors – Centri Porsche Milano) che si è imposto davanti a Alex De Giacomi (MIK Events), lasciando a Jean Glorieux solo il terzo gradino del podio. L’ortonese, come Fulgenzi, capeggia sia la classifica internazionale sia la Michelin Cup della Carrera Cup Italia e precede in entrambe le graduatorie il bresciano De Giacomi. Il poker tricolore nel 911 Trophy 50th Anniversary è completato da Nicolò Granzotto e Giacomo Scanzi. Da segnalare il podio nella Michelin Cup di Nicola Benucci (Ebimotors)che ha esorcizzato una qualifica travagliata a seguito, inoltre, dei test di Magny Cours nei quali aveva demolito una 911 GT3 Cup.

Round 10, oggi alle ore 12,08 e avrà la durata di 40 minuti con partenza lanciata. La gara sarà trasmessa in live streaming da www.carreracupitalia.it (disponibile anche su iPhone e iPad) e da www.motormedia.tv e www.panorama-auto.it con il commento di Guido Schittone e Mauro Baldi. Sportitalia2 trasmetterà la differita alle ore 19 sul canale 61 del Digitale Terrestre e canale 226della piattaforma di Sky e Live sul canale Twitter (auto_app) ci saremo noi di Autoappassionati.it, come di consueto per raccontarvela.

La classifica di Gara 1: 1. Maxime Jousse (Sebastien Loeb Racing) 9 giri in 20’08″723 alla media di 148,14 km/h; 2. Romain Monti (Pro GT by Almeras) a 1″234; 3. Vincent Beltoise (Racing Technology) a 2″082; 4. Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport) a 2″719; 5. Massimo Monti (Antonelli Motorsport) a 3″312; 6. Jim Pla (Nourry Compétition) a 3″497; 7. Edoardo Liberati (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 3″961; 8. Paul Loup Chatin (Tsunami RT) a 4″359; 9. Olivier Lombard (Box) a 4″698; 10. Alberto Cerqui (Ebimotors – Centri Porsche Milano) a 5″212; 11. Alberto De Amicis (Ebimotors – Centri Porsche Milano) a 5″733; 12. Alex De Giacomi (MIK Events) a 6″591; 13. Jean Glorieux (Speed Lover) a 7″608; 14. Tony Samon (Racing Technology) a 13″246; 15. Oleksander Gaidai (Tsunami RT) a 17″231; 16. Nicola Benucci (Ebimotors) a 20″691; 17. Nicolò Granzotto (Antonelli Motorsport) a 35″544; 18. Philippe Colancon (Box) a 35″847; 19. Fabrizio Bignotti (Krypton Motorsport) a 40″501; 20. Marco Cassarà (GDL Racing by Centro Porsche Padova) a 40″858; 21. Michel Nourry (Nourry Compétition) a 41″308; 22. Mikhail Spiridonov (Kinetic Racing) a 42″396; 23. Giacomo Scanzi (Krypton Motorsport) a 49″734; 24. Angelo Proietti (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 49″739; 25. Eric Trouillet (Graff ) a 1’02″124.

Giro più veloce: di Pla in 1’46″826 alla media di 148,65 km/h

Le Classifiche della Carrera Cup Italia

Assoluta: 1. Fulgenzi punti 109; 2. Cerqui 108; 3. Giraudi 95; 4. Liberati 66; 5. Monti 39; 6. De Amicis 38; 7. Chatin 32; 8. De Giacomi 29; 9. Scanzi 23; 10. Gaidai 21; 11. Granzotto 14; 12. Bignotti 12; 13. Cicognani 11; 14. Proietti 9; 15. Roda e Benucci 8.

Michelin Cup: 1. De Amicis punti 55; 2. De Giacomi 41; 3. Scanzi 40; 4. Proietti 22; 5. Granzotto 21 21; 6. Roda e Bignotti 19; 8. Benucci 11; 9. Negra 3; 10. Cassarà 2; 11. Bagnasco 1.

Team: 1. Ebimotors 110; 2. Heaven Motorsport 108; 3. Antonelli Motorsport 101; 4. Erre Esse – Antonelli Motorsport 69; 5. Tsunami RT 67; 6. MIK Events 46; 7. Krypton Racing 40; 8. GDL Racing by Centro Porsche Padova 33; 9. Kinetic Racing 15. Le Classifiche del Trofeo 911 50th Anniversary

Assoluta: 1. Fulgenzi punti 48; 2. M. Monti 47; 3. Cerqui 38; 4. Giraudi 31; 5. Vaxivier 27; 6. Pla 26; 7. Martins 24; 8. R. Monti 23; 9. Chatin e Jousse 20; 11. De Amicis 18; 12. Beltoise 17; 13. S. Bottemanne 14; 14. Castelli e Lodegar 12; 16. Liberati 9; 17. Lombard 7; 18. Gaidai 6; 19. De Giacomi 4; 20. Gloriaux 3; 21. Samon 2; 22. Cicognani e Scanzi 1.

Gentleman: 1. De Amicis punti 63; 2. De Giacomi 48; 3. Granzotto 41; 4. Scanzi 33; 5. Samon 31; 6. Glorieux 28; 7. Roda 26; 8. Proietti 23; 9. Bignotti 20; 10. Strazzer 16; 11. Colancon 13; 12. Benucci 12; 13. Lapierre 9; 14. Nourry e Cassarà 6; 16. Arrobio, Sala e Spiridonov 4; 19. C. Bottemanne e Negra 3; 21. Bagnasco 2.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something