in

Cars and Coffee: tanto pubblico nella dimora degli aeroplani

Tempo di lettura: 2 minuti

Sabato 24 settembre Cars and Coffee ha organizzato il suo raduno di supercar in Piemonte per la quarta tappa stagionale che si chiuderà con la quinta e ultima tappa di Caserta, domenica 9 ottobre.

Sabato mattina alle prime luci del mattino, nei pressi della suggestiva Abbazia Cistercense di Lucedio, sono comparse le prime delle 180 supercar iscritte. Ci sono volute poche ore affinchè i prati e i cortili della tenuta si riempissero in un paddock all’aperto di tutte le auto iscritte e rigorosamente suddivise per marchio e storicità. Al pomeriggio la strada è stata percorsa alla volta dell’aeroporto di Biella-Cerrione, dove una folla incontenibile ha potuto assistere ad uno spettacolo inedito: le supercar e le storiche sono state disposte a lisca di pesce accanto agli aeromobili che hanno fatto la storia dell’aviazione in uno scenario ricco di emozioni che ha coinvolto davvero tanti appassionati.

La pista di decollo, lunga 1.320 metri non poteva non diventare il luogo della sfida in accelerazione che ha visto coinvolte buona parte delle supercar iscritte con il rombo dei motori che ha riempito il grande spazio aeroportuale fino al tramonto.

Tante le macchine uniche presenti, partendo dalla Ferrari F12tdf in livrea bianca con inserti neri; poco oltre, nell’area dedicata alle macchine del cavallino rampante facevano bella mostra di sé due F40 e una F50. Seguivano nelle loro aree dedicate diverse Porsche 911 GT3RS dalle livree sgargianti e una rara Carrera GT, oltre alle Lamborghini Huracan, Murcielago e Aventador. McLaren ha dominato l’area dedicata ai motori d’oltremanica con due splendide 675 LT ma ad affiancarle c’erano delle affascinanti Jaguar e anche le Lotus si sono schierate numerose. Per guardare al futuro non potevano mancare una Tesla Model S e una Bmw i8, rispettivamente full electric e ibrida.

Ancora una volta gli organizzatori di Cars and Coffee sono riusciti a coinvolgere i tanti appassionati di auto che popolano il nostro paese, con un pensiero alle persone colpite dal sisma condiviso dal Presidente di Cars and Coffee Francesco CantaCars and Coffee farà la propria parte, per quanto possibile, e contribuire al superamento delle difficoltà. Una parte dei proventi dell’evento è stata devoluta alla Croce Rossa Italiana, per supportare l’opera di ricostruzione e sostenere la popolazione.

Dì la tua

Seat al Salone di Parigi punta tutto su Ateca

Bridgestone prepara le scarpe della Alfa Romeo Giulia