lunedì, 17 Giugno 2019 - 6:37
Home / Notizie / Sicurezza / CES 2019: soluzioni smart di mobilità Bosch a Las Vegas
CES 2019

CES 2019: soluzioni smart di mobilità Bosch a Las Vegas

Tempo di lettura: 3 minuti.

Tutto pronto per la presenza delle soluzioni smart Bosch al CES 2019 di Las Vegas, in partenza il prossimo 8 gennaio: tra le mille sfide in atto ci saranno anche risposte tecnologiche sull’urbanizzazione e mobilità.

Innovation Award e preparazione al CES 2019

Alla kermesse internazionale sulle innovazioni del CES 2019 di Las Vegas, dall’8 all’11 gennaio 2019, Bosch presenterà soluzioni e servizi innovativi per la mobilità del futuro e per la domotica.

Una prima mondiale che il pubblico vedrà al CES 2019 sarà il concept vehicle di Bosch, per un nuovo tipo di mobilità. Sit tratta del concept shuttle elettrico a guida autonoma, completo di servizi integrati. In questa vision del futuro Bosch fornirà hardware, software e servizi digitali per prenotare i veicoli, pagare le corse o condividerle con altri passeggeri.

In attesa di partecipare al CES 2019, Bosch è stata premiata con 6 CES Innovation Award: gli Innovation Award del CES includono un programma annuale a cura della CTA (Consumer Technology Association) che si estende su 28 categorie. Attraverso questi riconoscimenti si scelgono quali saranno le tendenze future.

CES 2019
I 6 premi che Bosch ha ricevuto riguardano questi àmbiti:

  • Principio all-in-one per la connettività dei veicoli: una centralina universale per la connettività che funziona con tutte le tecnologie di trasmissione wireless e Wi-Fi utilizzate nella comunicazione vehicle-to-everything (V2X)
  • Autocarri senza specchietti esterni: il nuovo Mercedes-Benz Actros è il primo autocarro entrato in produzione che usa un sistema di telecamere (Mirror Cam) invece dei tradizionali specchietti retrovisori normali e grandangolari
  • Le chiavi della macchina sono nello smartphone: il sistema di accesso Perfectly Keyless di Bosch consentirà a breve di gestire le chiavi del veicolo con la tecnologia digitale. Per il salone CES 2019, Bosch ha installato il sistema su un veicolo demo basato su una Ford Mustang
  • I sistemi di assistenza basati su radar prevengono gli incidenti per le moto: Blind-spot detection, Collision warning e Adaptive cruise control. Si basano su una combinazione di sensori radar, impianto frenante, gestione del motore e HMI (Human Machine Interface)
  • App per connettere gli e-scooter: visualizza informazioni, consente di comunicare tra pilota e veicolo, collega l’utente ad altri tramite i social network. Inoltre, è previsto un vano porta casco smart per l’e-scooter, comandato dall’app direttamente con un comando sul manubrio
  • Soluzioni di retrofit per migliorare l’efficienza dei macchinari e in casa

Guida elettrica, autonomia, cloud e servizi integrati: Bosch vision

L’assistenza dei servizi Bosch nella mobilità dei prossimi anni, come sarà? Si parte da alcune soluzioni del Gruppo:

  • Guida elettrica e senza stress con Convenience Charging, sarà presentato al salone CES 2019 con un veicolo dimostrativo basato su un’Audi A3 e-Tron. È una soluzione integrata per la ricarica e la navigazione . In futuro, il servizio comunicherà quando finirà l’autonomia e anche dove il conducente potrà trovare la stazione di carica successiva. Con l’app Convenience Charging si potrà pianificare da casa quante soste di rifornimento servono e sarà poi l’app a trasmettere direttamente al veicolo i percorsi suggeriti tra le stazioni di carica
  • Usare il telefono in sicurezza durante la guida: con la soluzione di integrazione per smartphone mySPIN. Ora supporta anche lo standard di comunicazione per veicoli MirrorLink. Bosch sta anche sviluppando l’integrazione smartphone mySPIN per i veicoli commerciali, le moto, gli scooter e i veicoli powersport
  • Funzioni salvavita dal cloud: Bosch ha sviluppato una soluzione che invia un avviso al conducente che viaggia contromano e a tutti gli altri utenti della strada messi a rischio, entro dieci secondi. Il servizio si basa su un modulo software da integrare nelle app e nei sistemi di infotainment esistenti
  • Orizzonte elettronico più accurato: al momento Bosch sta lavorando alla prossima generazione del sistema. Oltre alle informazioni sulla classificazione della strada, le curve e i profili verticali, fornirà sistemi per il veicolo e di navigazione dotati di geometrie per tutte le corsie di circolazione, oltre ai dati sull’infrastruttura con oggetti 3D. Queste informazioni aiutano i veicoli autonomi a determinare la loro posizione esatta all’interno della corsia
  • Servizi meteo per i veicoli a guida autonoma
  • Guida autonoma nelle città: la città californiana di San José è la città pilota per un servizio di ride hailing con veicoli autonomi, fornito da Bosch e Daimler. I due partner prevedono di offrire questo servizio basato su app e con veicoli autonomi Mercedes-Benz S class a un gruppo di clienti selezionato. L’obiettivo è sviluppare un sistema per la guida autonoma (di livello SAE 4/5) che sia pronto per entrare in produzione entro l’inizio del prossimo decennio
  • Soluzione di sicurezza integrata per i veicoli connessi: al salone del CES 2019 Escrypt presenterà CycurAccess, una soluzione di sicurezza per sistemi di accesso keyless al veicolo
CES 2019

Autore: Simone Arnulfo

Potrebbe interessarti

Si chiama volante aptico e potrebbe salvare molte vite: lo presenta Jaguar Land Rover

Molte volte, specie durante i viaggi in autostrada, vi sarà capitato di allentare la presa …