sabato, 19 Settembre 2020 - 14:07
Home / Notizie / Motorsport / Charles Leclerc e la sua gara maiuscola a Baku
Leclerc

Charles Leclerc e la sua gara maiuscola a Baku

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dopo un inizio di stagione non così positivo, il riscatto per Charles Leclerc e per il team Alfa Romeo Sauber è arrivato nella gara pazza andata in scena sul circuito di Baku.

Per il monegasco è stato comunque un weekend molto consistente, a partire dalla qualifica dove la Sauber n.16 del giovane e promettente pilota ha passato il taglio del Q1 posizionandosi in 14° posizione. Con queste premesse, l’ingresso in zona punti era ampiamente alla portata del team che si è dimostrato in crescita rispetto alle opache prestazioni della gara inaugurale in Australia.

La C37 dell’Ing. Luca Furbatto cresce bene e si sta svezzando nelle mani di Leclerc e di Ericsson, quest’ultimo protagonista di una bella gara un mese fa sul circuito di Sakhir, quando arrivò nono mettendo in ombra lo stesso Leclerc ancora alle prese con il “rodaggio” dopo il debutto nel nuovissimo continente.

L’obiettivo era comunque quello di portare le due vetture a casa grazie alla strategia su gomme supersoft-soft-ultrasoft ma, complici i tanti incidenti e l’abilità del Campione di Formula 2 di stare lontano dai guai, è arrivato un insperato sesto posto che ha portato in carniere i primi punti a quattro gare dall’esordio e un bottino per il team che si tradurrà, a fine anno, in bonus economici che fanno sempre comodo specie quando si rema a fondo classifica.

Un’Alfa Romeo Sauber quindi in crescita (strano ma appagante vederla lottare con la Ferrari di Vettel, in evidente affanno dopo il bloccaggio che gli è costato la vittoria) e ottimista per il proseguo della stagione, con le prime novità tecniche che verranno introdotte, come per tutti i team, a partire dal prossimo appuntamento in calendario che inaugura la stagione europea, il GP di Barcellona.

Ora è presto per parlarne, ma se la Ferrari vuole davvero sostituire Raikkonen non può che essere consapevole che, al pari di Ricciardo stufo del trattamento in Red Bull che continua a favorire un poco concreto Verstappen, c’è il giovane pilota pronto a sedersi sul sedile della rossa erede della SF71H.

Charles Leclerc, dopo la gara: “è stata una gara pazzesca e sono molto contento per il risultato ottenuto. È stata una gara decisamente movimentata, con molti incidenti sul tracciato lungo la gara che l’hanno resa molto divertente da affrontare. In macchina mi sentivo ok e così ho fatto il massimo per avanzare di qualche posizione durante la gara. È incredibile ottenere i primi punti in Formula 1 in una gara così. A nome del team, vediamo il nostro potenziale crescere e sappiamo quanto siamo forti. Sono e siamo fiduciosi di poter proseguire così per il resto della stagione

Tutto l’entusiasmo di Leclerc dopo il taglio del traguardo

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

esuberi ferrari

Ferrari e budget cap: 300 dipendenti sarebbero a rischio esubero

Che non tiri una bella aria a Maranello, specie dopo le recenti dichiarazioni di Camilleri …