in

CITE 2015, Monza: Valentina Albanese si aggiudica gara 1

Tempo di lettura: 2 minuti

 

L’appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Turismo Endurance 2015 ha aperto i battenti all’interno dello storico Autodromo Nazionale di Monza. Ben tre i titoli assoluti in palio: Campione Italiano Turismo Endurance Prima Divisione, Campione Italiano Turismo Endurance Seconda Divisione e Campione Italiano Turismo Endurance TRC.

Durante la prima gara del CITE, Valentina Albanese, alla guida della SEAT Leon Racer Tcr, si è imposta sui campioni in carica Max Tresoldi e Paolo Meloni (BMW M3 W&D Racing). Dopo un’accesa battaglia nelle fasi iniziali della gara con il “Cinquone” della Romeo Ferraris (di Matteo Milani in coppia con Mario Ferraris), la pilota romana di SEAT Motorsport Italia ha conquistato il comando ed ha proseguito in testa buona parte della gara.

Colpo di scena nelle fasi finali, quando il “Cinquone” è costretto al ritiro dopo essere andato dritto ad una curva. Da quel momento Valentina Albanese non ha più avuto avversari potendo contare su un distacco di ben trenta secondi dal diretto inseguitore (Paolo Meloni su BMW M3).

Al termine di una gara accorta ed avviata in griglia nel ricordo del compianto pilota e team manager della W&D Racing, Walter Meloni, i campioni in carica Max Tresoldi e Paolo Meloni conquistano il secondo posto assoluto e la vittoria di Prima Divisione sulla BMW M3 Super Production.

Combattuta fino a tutto il primo stint, la vittoria della Seconda Divisione è andata a Filippo Maria Zanin (BMW 320 Promotorsport), mentre Romy Dall’Antonia e Samuele Piccin, dopo un duello serratissimo con il campione in carica di Super 2000, hanno dovuto tardare la sosta ai box sulla Honda Civic Type-R della ASD Super 2000. A guadagnare il secondo e terzo posto di categoria sono così le BMW 320 di Alberto e Riccardo Fumagalli (Zerocinque Motorsport) e di Pierluigi Malatesta (Winners Rally Team).

Sfortunata invece la gara per Stefano Valli, in coppia con Vincenzo Montalbano, che dopo la rocambolesca sostituzione del motore al termine delle prove libere, ha dovuto fermare BMW E90 3.2 della Zerocinque Motorsport già nel giro di formazione. Un inconveniente tecnico alla BMW 320 1.6 Turbo della Hexagon Motorsport ha fermato anche Fabrizio Montali all’ottavo giro quando era ottimo quarto.

Debutto non felice per la Citroen C3 Max della Procar realizzata da 2T Course & Reglage che, per un problema di allineamento della centralina cambio con la centralina motore, non è potuta scendere in pista a sfidarsi con gli avversari. La premiere è rimandata a Magione, il 14 giugno, in occasione della seconda tappa del Campionato Italiano Turismo Endurance.

Il weekend continua domani con gara 2 alle 13.00 sempre sulla distanza di 48 minuti + 1 giro ed in diretta TV su Sportitalia (dgt 153 – SKY225) e su www.acisportitalia.it

 

Dì la tua

Focus: correre al limite a Le Mans

Foto di Alex Galli

Carrera Cup Italia 2015: Ledogar vince Gara 1 ma con penalità, classifica finale congelata