in

CITE 2015: per il titolo assoluto svettano Valli-Montalbano, ma occhio alla Albanese

Tempo di lettura: 3 minuti

Con una classifica che ha visto il suo primo appuntamento utile fissato a partire dalla tappa di Pergusa del 26 luglio scorso, quarto round stagionale, il nuovo titolo Assoluto del Campionato Italiano Turismo Endurance sollecita anche un interessante “se fosse”.

Non tanto un giochino estivo di puro intrattenimento, questo, perché, al contrario, per tracciare una possibile proiezione di tutto quanto ci riserverà un finale di stagione incandescente, è sicuramente utile volgere lo sguardo a quanto finora accaduto.

E non solo a Pergusa.

Perché se la spettacolare tappa siciliana ha imposto Vincenzo Montalbano e Stefano Valli al vertice del titolo Assoluto grazie alla vittoria ed al secondo posto nelle due gare sulla BMW E90 3.2 della Zerocinque, in realtà la scala di valori più realistica si costruisce considerando anche i precedenti 3 round di Campionato.

Ed allora, “se fosse” stato istituito dal primo appuntamento stagionale, chi sarebbe in testa alla classifica del nuovo titolo tricolore?

Con un totale di quattro vittorie, due secondi ed un terzo posto nelle otto gare disputate, in vetta al Campionato Italiano Turismo Endurance Assoluto sarebbe Valentina Albanese.

Un ruolino di marcia che conta sette piazzamenti a podio su otto gare disputate dice che, solo le acrobazie sui cordoli di Pergusa, costate un semiasse volato fuori dalla macchina in gara 1, hanno negato alla pilota della Seat Leon Racer TCR l’onore di primo capoclassifica.

Nella seconda posizione di questa classifica virtuale, siederebbero Paolo Meloni e Max Tresoldi, forti di sei piazzamenti in Top-3 (1 vittoria) e, come la Albanese, penalizzati nella classifica reale per il ritiro in una delle due gare siciliane, la seconda nel caso del duo della W&D, dove la BMW M3 è rimasta ferma nella sabbia della Proserpina.

Alle loro spalle sarebbero invece gli attuali leader assoluti, Stefano Valli e Montalbano, finora autori di due vittorie ed un totale di 6 piazzamenti a podio, ma attardati da due passi falsi, in gara 1 a Monza ed in gara 2 ad Imola.

Il poker d’assi si completa infine con il duo Matteo Milani e Mario Ferraris che, a fronte di prestazioni velocistiche da primato (quattro pole position, 2 a Monza ed altrettante ad Imola) sul Cinquone Abarth 500 della RomeoFerraris, hanno raccolto una sola vittoria in un totale di 3 piazzamenti in Top-3.

Detto dello scenario virtuale, l’attesa è ora tutta per i prossimi ed ultimi tre appuntamenti della stagione, Vallelunga 13/9, Misano 27/9, Mugello 18/10, dove i protagonisti della stagione dovranno completare un bottino che da Pergusa fino all’ultima bandiera a scacchi potrà contare i 7 migliori risultati sulle 8 gare.

E se i 4 diversi vincitori assoluti, che sono emersi sulle prime otto gare, rappresentano la front-line nella volata finale, alle loro spalle scalpita una concorrenza dal potenziale da primato e guidata da Roberto e Luli Del Castello, sulla BMW M3 della RC Motorsport ed in costante crescita prestazionale, come dimostrato dal secondo posto di Imola o dal giro più veloce di gara 1 a Pergusa.

La spettacolare lotta al vertice assoluto, che da sempre caratterizza la serie tricolore e che ora è identificata dl nuovo titolo istituito dalla federazione, è perciò pronta a regalare emozioni e spettacolo fino all’ultima bandiera a scacchi.

Sarà un Campionato tutto da seguire.

Campionato Italiano Turismo Endurance | Assoluto

Classifica

1) Valli Stefano (BMW 320 E90 3.2 SP 1a Zerocinque Motorsport), 35; 1) Montalbano Vincenzo (BMW 320 E90 3.2 SP 1a Zerocinque Motorsport), 35; 3) Ferraris Mario (“Cinquone”-Abarth500 1a RomeoFerraris), 24; 3) Milani Matteo (“Cinquone”-Abarth500 1a RomeoFerraris), 24; 5) Albanese Valentina (Seat Leon Racer TCR TCR Seat Motorsport Italia), 20; 6) Meloni Paolo (BMW M3 E46 3.2 SP 1a W&D Racing Team), 16; 6) Tresoldi Massimiliano (BMW M3 E46 3.2 SP 1a W&D Racing Team), 16; 8) Del Castello Roberto (BMW M3 E46 3.2 SP 1a RC Motorsport), 16; 8) Del Castello Luli (BMW M3 E46 3.2 SP 1a RC Motorsport), 16; 10) Baccani Alessandro – Pennica Dario (Citroen C3 Max 2a 2T Course & Reglage), 12.

LA TOP-7 Virtuale da Monza

1) Albanese Valentina (Seat Leon Racer TCR TCR Seat Motorsport Italia), 122; 2) Meloni Paolo (BMW M3 E46 3.2 SP 1a W&D Racing Team), 97; 2) Tresoldi Massimiliano (BMW M3 E46 3.2 SP 1a W&D Racing Team), 97; 4) Valli Stefano (BMW 320 E90 3.2 SP 1a Zerocinque Motorsport), 96; 4) Montalbano Vincenzo (BMW 320 E90 3.2 SP 1a Zerocinque Motorsport), 96; 6) Ferraris Mario (“Cinquone”-Abarth500 1a RomeoFerraris), 58; 3) Milani Matteo (“Cinquone”-Abarth500 1a RomeoFerraris), 58.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Bmw e la guerra dell’alfabeto

Audi Q7: in arrivo il nuovo 3.0 TDI ultra da 218 CV