mercoledì, 8 Luglio 2020 - 13:38
Home / Notizie / Novità / Citroen Ami: mobilità anticonformista che detterà moda
Citroen Ami

Citroen Ami: mobilità anticonformista che detterà moda

Tempo di lettura: 2 minuti.

Citroen Ami, la 100% elettrica prosegue il percorso anticonformista della Marca francese che ha sempre saputo sovvertire i codici più tradizionali con scelte audaci e innovative.

Nei 100 anni di storia, le innovazioni si sono susseguite con un comune denominatore: la capacità di anticipare i tempi, di ispirarsi alle esigenze dei clienti sfidando le convenzioni e puntando sul cambiamento.

Una sfida originale e rivoluzionaria. Una diversità che nel caso di Citroen Ami risulta subito evidente, sia dal punto di vista estetico, sia osservando la funzionalità 100% elettrica di questo straordinario oggetto di mobilità urbana, ideale per effettuare i numerosi spostamenti in città nell’arco della stessa giornata, grazie alla sua autonomia di 70 km. In grado di viaggiare fino a 45 km/h, la Citroen Ami permette di accedere a tutte le zone nei centri città, offrendo una guida fluida e silenziosa.

Il passaggio alla mobilità a zero emissioni è di fatto già entrato nella fase attuativa per Citroen, in vista dell’elettrificazione totale della gamma prevista entro il 2025. Un obiettivo, che ha il sapore di una scommessa da giocare con quello spirito creativo e non convenzionale che fa parte di un patrimonio innovativo oggi più vivo che mai. Citroen vuole proporre un’offerta mirata agli utilizzi di ognuno ed essere protagonista della transizione energetica ampliando l’offerta di veicoli LEV (Low Emission Vehicle), in ogni segmento e su ogni mercato, per il maggior numero di persone. A partire dal 2020, la gamma si arricchirà di offerte 100% elettriche e di offerte ibride plug-in, in aggiunta ai motori termici, a dimostrazione dell’impegno di Citroen nei confronti di una transizione energetica responsabile, che vuole proporre a tutti, nella fascia centrale del mercato, offerte ispirate dall’utilizzo dei clienti, in ciascun segmento e in ogni mercato.

A sovvertire gli schemi classici ci pensa il design, originale e sviluppato su 2 posti che rendono tutto più facile. Lo dimostra la compattezza estrema, con 2,41 metri di lunghezza e un diametro di sterzata di 7 metri che si riflettono immediatamente sulla facilità di manovra, in mezzo al traffico oppure mentre si cerca parcheggio. Dimensioni che di conseguenza necessitano di una ridotta carica elettrica, certificata dalle 3 ore che servono per la ricarica completa da una presa elettrica standard.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

peugeot 508 hybrid

Peugeot 508 Hybrid: linee da coupé, consumi da ibrida plug-in

Tra motori Diesel e benzina, nella ricca gamma di Peugeot 508 figura anche la versione …