mercoledì, 24 Luglio 2019 - 3:06
Home / Notizie / Storiche / Citroen Berlingo: 20 anni e 3 generazioni di storia da raccontare
citroen berlingo

Citroen Berlingo: 20 anni e 3 generazioni di storia da raccontare

Tempo di lettura: 3 minuti.

L’eredità di un cammino che continua: la storia di Citroen Berlingo, che dura da oltre 20 anni, ripercorre la strada di Citroen dal 1996 ai giorni nostri.

La sua ricca eredità è omaggio e frutto di una lunga tradizione nata nel 1950. Lega tre modelli che hanno lasciato il segno: 2CV furgonette, Acadiane e C15.

2CV furgoncino: 1950

1950 è l’anno in cui è presentata la 2 CV in versione van. Il furgoncino compatto con trazione anteriore offre i vantaggi di un modello pratico ed economico. Passerà alla storia come il primo furgoncino a trazione anteriore prodotto in serie.

Prodotto dal marzo 1951 al marzo 1978 in 1.246.335 esemplari, è diventato oggi un modello storico e da collezione in tutto il mondo. Dalla metà degli anni ’50 sono molti i fornitori che propongono accessori per trasformare 2 CV furgoncino in quello che possiamo definire un precursore del ludospace.

La fabbrica Citroen di Forest, in Belgio, lancia addirittura una versione di serie chiamata Week-end: il primo antenato di Berlingo!
2CV

Acadiane: 1978

Nel 1978 Acadiane prende il posto di 2 CV furgoncino. In sintesi, è lo stesso modello ma con il frontale di Dyane.

Prodotta per nove anni, è la prima a proporre una versione GPL, poco prima della fine della produzione nel 1987. Ne saranno prodotti in tutto 235.393 esemplari.

In Benelux sarà proposta una versione Mixta per sostituire la Week-end nata da 2 CV. In Italia si troverà, invece, una versione Oasi, praticamente un camper.

C15: 1984

Dopo i piccoli motori bicilindrici su 2 CV e Acadiane, il nuovo modello lanciato nel 1984, C15, prevede un motore a quattro cilindri raffreddato ad acqua.

Nato da Visa del 1978, C15 sarà prodotto per molto tempo, fino al 2006, circa dieci anni dopo il lancio della prima generazione di Berlingo.

Robustezza e solidità saranno i suoi cardini, con l’aggiunta dell’offerta di una motorizzazione Diesel che contribuirà ad aumentare le vendite. Prodotto in 1.181.471 esemplari in 22 anni.

Nel 1986 la concept-car Aventure basata su C15 è un’antesignana dei ludospace.  Su C15 sarà anche sperimentato l’elettrico, con un primo modello presentato a luglio 1987, seguito da una versione di serie nell’ottobre 1990. Questa versione sarà prodotta in una sessantina di esemplari.

Le fabbriche Dangel proporranno due versioni a trasmissione integrale tra il 1991 e il 1993. Nel settembre 1991 C15 Familiale con la sua panchetta posteriore anticiperà la versatilità del futuro Berlingo.

Dal 1996 C15 sarà anche disponibile con doppia alimentazione NGV. Il GPL sarà in opzione, ma non di serie.

Citroen Berlingo 1ª generazione: 1996

A luglio 1996, Citroen Berlingo di prima generazione fa capolino e tenta di dare un’aria di novità.

A metà strada tra la berlina e il monovolume, è un modello sfaccettato. Berlingo Multispace, una versione pensata per le famiglie e il tempo libero, diventa ideale per chi vuole un veicolo più spazioso e modulabile di una berlina, ma meno di una monovolume.

Dopo il lancio nel 1996, saranno proposte versioni originali: Berlingo Grand Large e la concept-car Plage e Berlingo Bulle, che ricorderà una certa 2 CV.

Nel 1997, nello spirito dei Raid Citroen in 2 CV dei primi anni ’70, Citroen organizza il Raid Parigi-Samarcanda-Mosca per 198 giovani piloti europei a bordo di Berlingo.

Come C15, Citroen Berlingo è disponibile in diverse versioni: es. GNV, GPL, Elettrico.

Nel 1999, al Salone dell’Auto di Ginevra, Citroen presenta il veicolo sperimentale Berlingo Dynavolt, un modello che abbina un motore elettrico e un motore termico a GPL.

Nel 2000 Berlingo propone il sistema Modutop, per gestire al meglio lo spazio utile nell’abitacolo. Nel 2002 Berlingo è sottoposto a un profondo restyling, che interessa anche il frontale e la plancia. Nel 2003 il modello XTR propone une versione fuoristrada.

Citroen Berlingo 2ª generazione: 2008

Citroen Berlingo di seconda generazione è lanciato nel 2008. Si rinnova sugli equipaggiamenti, fornendo tre sedili posteriori indipendenti, un lunotto posteriore apribile e un nuovo Modutop.
Berlingo Multispace

Nel 2009 esce una versione Grip Control con un sistema che garantisce migliore trazione in tutte le condizioni, seguita da Berlingo elettrico nel 2013.

Il restyling di Citroen Berlingo è stato proposto nella primavera 2015 al Salone di Ginevra. Qualche giorno prima del modello di serie è stata presentata la versione Mountain Vibe, un concept-car pieno di ottimismo ed energia, con rinforzi per la carrozzeria e accessori pensati per esplorare la natura e raggiungere le vette più alte.

Nel 2016, per festeggiare i compleanni di 2 CV Furgoncino (65 anni) e di Berlingo (20 anni), Citroen crea due modelli unici per la boutique Colette: 2 CV Furgoncino Colette e Berlingo Colette.

A marzo 2017, dopo più di 2,9 milioni di esemplari prodotti dal lancio della prima generazione nel 1996, la gamma Berlingo cresce ancora con E-Berlingo Multispace. Si tratta di una versione elettrica di Multispace, che completa l’offerta Citroen composta da C-Zero, E- Mehari ed E-Berlingo Electric in versione veicolo commerciale.

Citroen Berlingo 3ª generazione: 2018

Dulcis in fundo, il nuovo Berlingo in versione autovettura ha fatto il suo debutto internazionale ai primi di marzo di questo anno, al Salone dell’Auto di Ginevra.

Autore: Simone Arnulfo

Potrebbe interessarti

vectra 4x4

30 anni fa la prima integrale di Opel, la Vectra 4×4

Oggi molti modelli montano, di serie, la trazione integrale. Trent’anni fa non era proprio così, …