mercoledì, 20 settembre 2017 - 14:53
Home / Prove / Primo Contatto / Citroen C3 automatica EAT6 | Prova su strada in anteprima
Citroen C3 automatica

Citroen C3 automatica EAT6 | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 3 minuti

Adeguandosi alla moda che vede molte case impegnate nel lancio di modelli dotate di cambio automatico, Citroen non sta a guardare e presenta la nuova C3 automatica EAT6.  

A pochi mesi dal lancio sono già più 13.000 le C3 immatricolate in Italia nel primo quadrimestre e il 4° posto nella classifica delle berline del segmento B vendute ad aprile conferma le aspettative rispettate dalla nuova compatta francese. Arriva così in Italia la C3 automatica dotata del cambio EAT6 abbinato al motore benzina PureTech da 110 CV, per due anni consecutivi eletto “Engine of the year” nella categoria con cilindrata da 1.0 a 1.4 litri. 

Il successo della nuova C3 si spiega per buona parte con il suo design frizzante e giovanile. Le differenze tra la C3 automatica e la manuale (qui il nostro Special Test a lei dedicato) sono a dir vero inesistenti; anche sulla versione automatica (disponibile nelle versioni Feel e Shine, non sull’entry level Live) si confermano gli Airbump e la vernice bi-color, i primi scelti dal 93% dei clienti mentre 3 su 4 scelgono il doppio colore per la loro nuova C3. La versione da noi provata, la top di gamma nell’allestimento Shine, si riconosce per le ruote da 16”, il doppio profilo cromato che coniuga i due proiettori anteriori a LED e per l’elegante contrasto grigio Upper East Syde – Sport Red rispettivamente di carrozzeria e tetto.

Citroen C3 automatica

Neanche a dirlo il protagonista della nostra prova della nuova Citroen C3 automatica è lui, il cambio automatico EAT6 studiato appositamente per assecondare la guida in città grazie ad un confort di alto livello: la gestione “morbida” degli innesti sulla C3 automatica è stata infatti ottimizzata dal convertitore perfezionato su questo modello. Il suo rendimento è stato poi calibrato grazie alla riduzione degli attriti interni, all’utilizzo di convertitori bloccabili che evitano gli slittamenti e alla compatibilità con la tecnologia Stop&Start, tecnologia che ottimizza ulteriormente i già ottimi consumi.

Alla guida della C3 automatica PureTech 110 CV: la fluidità di guida non delude

C3 automatica
 

Dopo averla provata a fondo nella versione manuale con lo stesso motore è stato interessante mettersi alla guida della C3 automatica dotata della stessa potenza (110 CV) e della stessa coppia (205 Nm) del tre cilindri PureTech, ottimo nella risposta soprattutto ai bassi regimi. La C3 automatica propone invece i sei rapporti dell’automatico EAT6 e la differenza è tutta sui consumi e sulla versatilità di utilizzo. Quest’ultima emerge soprattutto con le marce basse dove l’allungo non delude.

Premendo il pulsante sport (non troppo comodo da raggiungere in plancia) il carattere della piccola francese cambia, sorprendendo per il buon spunto da fermo. La verve si perde a prescindere dalla modalità più sportiva superati i 60 km/h ma nonostante ciò il piacere di guida rimane in ogni condizione. Anche in percorrenza di curva l’EAT6 non delude dimostrandosi intelligente nei cambi di marcia. In generale la facilità di guida della C3 automatica si fa sentire tutta, specialmente per una vettura che deve vedersela con il traffico delle grandi metropoli.

Parlavamo di consumi: se per la versione manuale con lo stesso propulsore la nostra prova aveva confermato un confortante 16 km/l nel ciclo misto, nei pochi chilometri della nostra prova in anteprima la C3 automatica fa ancora meglio, arrivando con un sapiente uso del gas a 17 km/l. In città complici le frequenti ripartenze ci attestiamo su un 15 km/l, dato comunque molto buono. Infine ci è piaciuta l’impugnatura della leva e la morbidezza nelle cambiate anche in modalità sequenziale, più che sufficiente su un’auto di questo genere piuttosto che le più sportive palette dietro il volante.

Prezzi: si parte da 17.300 euro

C3 automatica

Nuova C3 parte da un prezzo di listino di 12.300 euro per il PureTech da 68 CV nella versione Live. Come anticipato la C3 automatica è disponibile solo con il motore PureTech da 110 CV e, nel nostro caso, la versione Shine viene offerta ad un prezzo di 18.550 euro. La top di gamma Shine comprende di serie il clima automatico, gli Airbump, i fendinebbia, la plafoniera a LED con luci di lettura, il pomello del cambio e il volante in pelle, il Touch Pad da 7″ con funzione Mirror Screen e i 6 altoparlanti dell’impianto audio.

La versione Feel (prezzo di listino chiavi in mano di 17.300 euro) così come la Shine dotate entrambe del cambio automatico sono già disponibili presso la rete dei punti vendita Citroen in Italia.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Nuova Volvo XC60

Nuova Volvo XC60 | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 7 minutiLa nuova Volvo XC60, giunta alla seconda generazione, eredita dalla prima una pesante responsabilità: dal 2008 …