mercoledì, 18 ottobre 2017 - 12:54
Home / Notizie / Motorsport / Mondiale WRC: si riparte dalla Spagna e le Citroen C3 puntano a far bene
Citroen C3 WRC

Mondiale WRC: si riparte dalla Spagna e le Citroen C3 puntano a far bene

Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo una lunga pausa, non si correva dal Rally di Germania di inizio agosto, l’undicesima prova del Campionato del Mondo WRC arriva in Catalogna. Per le Citroen C3 WRC, dopo una prima parte di stagione non esaltante, è ora di riscattarsi: saranno Meeke, Lefebvre e Al Qassimi i tre piloti a partecipare al Rally di Spagna.

Le sei settimane di stop sono state ben accolte dai team, Citroen compresa, sia per ricaricare le batterie sia per dedicarsi ai test di sviluppo delle loro vetture. Si arriva quindi in Catalogna, il primo rally della stagione a proporre un percorso misto terra/asfalto: il primo giorno assetto quindi morbido per affrontare tratti di sterrato, mentre a fine giornata ci sarà tempo per irrigidire le molle e cambiare rapporti della trasmissione in vista della seconda giornata, da disputare su asfalto.

Le strade catalane sono note per avere caratteristiche da “circuito”, con un andamento ampio e poche gobbe. L’efficienza aerodinamica e la potenza del motore delle WRC 2017 dovrebbero esprimersi al meglio su questo terreno. Le auto sfrutteranno al massimo le traiettorie, prestando però sempre la massima attenzione per evitare sassi e forature.

Il team Citroen Total Abu Dhabi World Rally Team ha già effettuato tre giornate di test in Catalogna, scegliendo però solo la terra. Per Meeke c’è la buona prova disputata nel 2016 e la voglia di riscattarsi dopo essere stato appiedato in favore di Andreas Mikkelsen negli appuntamenti di inizio estate. Stéphane Lefebvre, assente in Finlandia e in Germania, tornerà al volante della C3 WRC in Spagna. Il giovane francese ha avuto solo un’esperienza limitata in questo rally, ma ciò non gli impedirà di spingere al massimo. Decima partecipazione iridata per Khalid Al Qassimi, uno dei rally preferiti dal pilota di Abu Dhabi.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

6 Ore del Fuji

WEC: dominio Ferrari all’ombra del Fuji

Tempo di lettura: 2 minutiUna 6 Ore del Fuji dominata dalla Ferrari quella andata in scena sul circuito giapponese …