in

Citroen C5 Aircross 2022: prezzo, Hybrid, dimensioni, prova in anteprima

Tempo di lettura: 6 minuti

Se pensate a un SUV per famiglie che riesca a unire comfort ed efficienza, beh, vi troverete d’accordo a trovare il candidato ideale in quella che è l’auto di cui vi parliamo in questo primo contatto. La Citroen C5 Aircross 2022 si è liemente rifatta il look confermando quelli che sono i suoi punti di forza: la versatilità, lo spazio interno e una gamma di motorizzazioni adatta a tutte le necessità. Sotto questo punto non ci sono stati particolari stravolgimenti: benzina, Diesel e ibrida plug-in, con quest’ultima oggetto della prova in anteprima che ci ha portato a valutare i consumi nel tratto autostradale, e non solo, che lega Milano al parco di Gardaland.

Le grandi novità riguardano soprattutto gli esterni, senza per questo intaccare le dimensioni che rimangono quelle di riferimento del suo segmento. Nuova è la firma luminosa, sia davanti sia dietro, nuovi sono i cerchi in lega diamantati e nuova è l’offerta che permette una maggiore personalizzazione. Anche gli interni si aggiornano lievemente. Confermatissimi, invece, sia le sospensioni HPC sempre di serie, il segreto dietro il quale si nasconde il proverbiale comfort della Marca francese, sia i sedili Citroen Advanced Comfort che fanno realmente la differenza sulle sedute.

Vediamo, quindi, come va la Citroen C5 Aircross 2022 nella variante Hybrid, quanto costa, com’è fatta e come si guida.

Esterni e interni Citroen C5 Aircross 2022

Tolte le impressioni di guida e il test dei consumi della variante ibrida, che affrontiamo nel paragrafo dedicato, parliamo delle vere novità di esterni e interni della Citroen C5 Aircross 2022. Il paragone tra modello (originale), lanciato nel 2017, e restyling mette in luce le maggiori differenze: le linee morbide hanno lasciato spazio a linee più decise, più nette. L’effetto è di ampliare visivamente la larghezza del muso, a beneficio dell’impronta su strada percepita dall’esterno. I protagonisti sono i chevron che separano le due luci LED diurne e sono ora laccati neri e non più cromati come in precedenza. Vari segmenti equidistanti (cesellati) movimentano infine il lato A, complici le nuove prese d’aria, utili a fini aerodinamici e non finte come capita di trovare su auto generaliste.

Lateralmente spiccano sempre gli airbump, tratto caratteristico fin dalle prime origini, così come l’altezza dal suolo (23 centimetri) e le grandi ruote da 270 millimetri di diametro. Nuovi sono i cerchi in lega da 18″ diamantati Pulsar. Ora le calotte dei retrovisori sono nere, così come le barre al tetto, mentre i contorni degli airbump possono essere personalizzati in base all’allestimento. La nuova firma tridimensionale caratterizza il posteriore. Sei le tinte per la carrozzeria, con la nuova Eclipse Blue che potrete apprezzare nelle foto a corredo della prova.

Aspetto importante da non dimenticare assolutamente sono le dimensioni della Citroen C5 Aircross 2022:

  • Lunghezza: 4,5 metri
  • Larghezza: 1,85 metri
  • Altezza: 1,68 metri
  • Passo: 2,73 metri

Ci piace sottolineare un aspetto importante della Citroen C5 Aircross 2022, il suo bagagliaio best in class. Con la seconda fila tutta avanti, sì perchè è scorrevole come prima del restyling, i litri di capacità sotto la cappelliera sono 720, che diventano 630 abbattendo lo schienale. Piccolo appunto sulla versione ibrida, la cui capacità si riduce rispettivamente da un minimo di 460 a un massimo di 600 litri a causa della presenza della batteria sotto il pianale.

Infine gli interni della Citroen C5 Aircross 2022: cambia leggermente la forma del touchscreen che passa da una diagonale di 8″ a una di 10″ e si aggiungono diverse fantasie “Advanced Comfort” tra cui Wild Black, Urban Black, Metropolitan Black e Hype Black. Via anche la vecchia manopola del cambio automatico EAT8 che ha lasciato posto al selettore già visto su C4 e C5 X. A trovare un difetto, in un abitacolo così accogliente, peccato per la cornice dello schermo centrale che viene occupata per buona parte dagli indicatori della temperatura togliendo spazio alle varie schermate tra cui quella del navigatore: il software è rimasto quello di prima, si poteva fare di più. Nulla da ridire, anzi, sul comfort delle sedute: la nuova superficie è più spessa di 1,5 centimetri grazie alle schiume poliuretaniche che stanno al di sotto delle coperture: comfort a 360°, visto che si sta comodi e alla giusta altezza per dominare la strada.

Prova in anteprima Citroen C5 Aircross 2022: i consumi reali dell’ibrido plug-in

Per questo test Citroen Italia ha pensato di farci partire dall’aeroporto Novotel a poche centinaia di metri dall’Aeroporto di Linate direzione Gardaland. Un viaggio lungo circa 180 chilometri diviso per buona parte tra l’autostrada e una parte di statali vicino alla destinazione. Obiettivo? Sfruttare l’elettrico solo nella seconda parte e vedere i risultati sul computer di bordo. A nostra disposizione il motore top di gamma, l’ibrido plug-in da 225 CV che vede abbinati il motore PureTech 180 (turbo benzina) al motore elettrico da 80 kW e al cambio automatico e-EAT8. 225 CV la potenza, 360 Nm la coppia, con una gestione del cambio dai rapporti lunghi che mascherano un poco la vivacità dell’accoppiata ibrida, capace comunque di comportarsi bene in diverse situazioni.

Se la scelta è tra Diesel e ibrido, sui prezzi trovate maggiori informazioni nel capitolo successivo, sono i consumi reali il motivo che potrebbe spingervi verso una o l’altra motorizzazione. Ci manca il responso del Diesel BlueHDi 130, ma possiamo dirvi che siamo rimasti favorevolmente colpiti dal motore ibrido della Citroen C5 Aircross 2022. Non ci ripeteremo ad affermare che per ottenere il massimo da questo tipo di motorizzazione l’auto va caricata quasi ogni notte, a meno di girare esclusivamente in città.

Potendolo fare, specie grazie alla presenza di una wallbox o di una semplice presa domestica nel box (i tempi di ricarica variano dall’ora e quaranta con un impianto cablato a 7,4 kW a 7 ore per una presa domestica 220V), la C5 Aircross è auto che si fa apprezzare. Partiti con il pieno di energia e batteria (si arrivano a percorrere un massimo di 55 chilometri, il computer ne segnava una quarantina) abbiamo attivato la modalità E-Save per il primo tratto, scegliendo volontariamente di non usare l’elettrico nel tratto autostradale lungo 118 chilometri a velocità da codice. Qui abbiamo apprezzato anche l’Highway Assist Control che si regola, anche qui come prima del restyling, tramite il comando posto sotto l’indicatore di direzione. Centraggio di corsia e regolazione automatica della velocità in base al traffico fanno il resto, e si viaggia affidandosi alla tecnologia. Prima parte del percorso fatta per un totale di 7,8 l/100.

Finito quest’ultimo, sono iniziati i 60 chilometri nelle strade attorno al parcogiochi più famoso d’Italia e qui è entrato in gioco l’elettrico, selezionabile in primis disattivando l’E-Save e poi scegliendo la modalità “Electric” tra le tre disponibili. Muoversi in elettrico nei centri abitati, a velocità ovviamente medio-basse, tira fuori il meglio della C5 Aircross, che ha mantenuto la sua carica per almeno 50 chilometri, ben più di quelli segnati inizialmente dal quadro virtuale. Totale 0,7 l/100 km per 60 chilometri percorsi a una media di 41 km/h, segno che per brevi tratti sul finale anche il termico è tornato ad attivarsi a sostegno della trazione. La media totale è stata di 5,4 l/100 km, insomma 18,5 km/l nonostante una mole non proprio piuma (1.845 kg in ordine di marcia).

Concludiamo dicendo che la Citroen C5 Aircross 2022, potendola comprarla ibrida, non delude le attese e sembra particolarmente indicata per chi, come tante mamme italiane, si muove prevalentemente in città e ha bisogno di spazio e tanto comfort. Se poi si può anche consumare meno imparando a guidare l’ibrido nel modo corretto, meglio ancora.

Prezzo Citroen C5 Aircross 2022

Il prezzo della Citroen C5 Aircross 2022 parte da 29.700 euro per la versione manuale della motorizzazione benzina (PureTech 130 S&S) da 130 CV, 2.000 euro per il cambio automatico EAT8 che comporta la salita obbligatoria dall’allestimento base (Live) al secondo (Feel). La C-Series, la top di gamma, costa 34.200 euro con il manuale e 37.200 euro con l’automatico. Veniamo al prezzo della Citroen C5 Aircross 2022 Diesel: il motore è il BlueHDi S&S e si parte da 31.200 euro fino ai 35.700 euro della C-Series (MT6) e 37.700 euro per l’EAT8.

Il prezzo della Citroen C5 Aircross Hybrid (con la motorizzazione da 225 CV che abbiamo provato in questo primo contatto) parte da 43.350 euro da listino, quindi senza eventuali sconti per gli incentivi. Venendo ai singoli allestimenti che compongono il listino prezzi della Citroen C5 Aircross 2022, la Live propone cerchi in lega da 17″, fari LED, radio DAB con touchscreen 8″, Safety Pack (Active Safety Brake, Active Lane Departure Warning System, allerta rischio collisione, Coffee Break Alert), sospensioni HPC (Progressive Hydraulic Cushions). La C5 Aircross Feel aggiunge cerchi in lega da 18″, clima automatico bi-zona, cruscotto digitale, scarichi cromati. Per la versione ibrida plug-in, caricatore OBC 3 kW monofase, cavo di ricarica per presa domestica, cavo di ricarica per wallbox 7,4 kW, fari fendinebbia, retrocamera Vision 180°, Safety Pack 5 (aggiunge sensori parcheggio anteriori) e touchscreen centrale da 10″.

La C5 Aircross Feel Pack aggiunge a sua volta i fendinebbia con cornering light, sedili Advanced Comfort, retrocamera Vision 180°, vetri posteriori oscurati, sensori di parcheggio anteriori. Sempre esclusive della plug-in la Citroen Connect NAV DAB con touch screen da 10″, retrovisore interno fotocromatico. La Shine aggiunge a sua volta il navigatore anche sulle altre motorizzazioni e soprattutto il Pack Drive Assist tra cui il cruise adattivo con funzione Stop&Go se abbinato al cambio automatico EAT8. Della Shine Pack fanno parte i cerchi da 19″, l’Highway Driver Assist, regolazione elettrica del sedile del guidatore, sedili anteriori riscaldati, interni in pelle nera o misto Alcantara/TEP. Infine la C-Series, top di gamma con caratterizzazioni estetiche quali gli inserti Anodised Bronzen negli airbump e nelle prese d’aria.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Rio Ferrari incidente

    Polizia Municipale colpisce una Ferrari e si ribalta in centro a Milano

    Aurelia-Giardinetta

    Lancia Aurelia Giardinetta: all’asta in California uno dei 47 modelli