mercoledì, 24 Luglio 2019 - 2:10
Home / Notizie / Attualità / Citroen a Parco Valentino 2019 tra C5 Aircross e la grande parata per il centenario
citroen parco valentino

Citroen a Parco Valentino 2019 tra C5 Aircross e la grande parata per il centenario

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’edizione 2019 di Parco Valentino è importante per il Double Chevron. Da una parte si vogliono festeggiare i positivi risultati sul mercato, dall’altra ci si prepara per sabato 22 giugno, quando nel bel mezzo del cuore di Torino prenderà il via la parata per celebrare il centenario del Marchio francese, nato nel lontano 1919.

Sullo stand di Citroen a Parco Valentino si trova esposto un esemplare di C5 Aircross, l’ammiraglia della Casa transalpina. Lanciato da poco sul mercato, il SUV si distingue per design originale e personalità decisa, grazie all’ampia possibilità di personalizzazione data dagli abbinamenti tra fantasie di esterni e interni.

Se a C5 Aircross abbiamo voluto dedicare il nostro ultimo Special Test, il clou per Citroen a Parco Valentino è in programma sabato 22 giugno, con ben 100 veicoli selezionati a simboleggiare uno per uno i 100 anni della marca. Questo grazie al lavoro dai vari Club Citroen italiani che hanno organizzato l’evento sul suolo italiano, in attesa del più grande raduno internazionale che si terrà dal  19 al 21 luglio a La Ferté Vidame, nei pressi di Parigi.

I 100 veicoli della storia di Citroen si daranno appuntamento ai Murazzi, lungo la sponda del Po, per poi procedere per le vie del centro, successivamente raggiungere la storica Palazzina di caccia di Stupinigi e, infine, sfilare nella suggestiva parata in notturna in Via Po.

La sfilata sarà uno spettacolo imperdibile, a partire dalle auto più anziane, tra cui una 10HP Tipo A del 1919, identica a quella consegnata al primo cliente Citroen, poi una Traction Avant, ammiraglia presentata nel ’34, capolavoro di Flaminio Bertoni e prima auto di grande serie dotata di trazione anteriore.

A seguire i furgoni HY (ce ne sarà anche uno appartenuto ai Pompieri francesi!), il veicolo commerciale tecnologicamente avanzato prodotto dal 1947 al 1981. Non mancherà una nutrita rappresentanza della simpatica 2CV e delle sue derivate: Dyane, AMI6, Méhari ma anche i furgoncini Acadiane ed AK, su base 2CV. Le ID, D e DS, costruite tra il 1955 ed il 1975, saranno presenti in versione berlina e cabriolet accanto a dieci SM, la filante coupé sportiva e performante presentata nel 1970 assieme alla GS, anch’essa presente in versione berlina e break assieme all’evoluzione GSA.

Non mancheranno le berline CX, prodotte tra il 1974 ed il 1989, tra di loro ben quattro lussuose Prestige a passo allungato ed una TRD Turbo 2, a lungo l’auto Diesel più veloce del mondo, così come una decina di XM, l’ammiraglia prodotta tra il 1989 ed il 2000. La compagine sarà completata da alcune C3 Pluriel, la trasformista di casa Citroen, prodotta negli anni ‘2000 e oggi entrata nel cuore degli appassionati del Club italiano di riferimento, oltre a una C6, la berlina tecnologica lanciata nel 2005 e che, con C3 Pluriel, condivide lo status di “instant classic”.  Tutte vetture così particolari che non devono invecchiare prima d’entrare nella storia.

100 anni di Citroen a Parco Valentino: finale col botto!

La storica sfilata lungo i viali torinesi si completerà con una scenografia originale e sorprendente per celebrare il centenario della Marca, ispirata al genio creativo e comunicativo di André Citroën, in particolare quando nel 1922 nei giorni precedenti la settima edizione del Salone dell’Auto di Parigi, invitò a guardare il cielo (“Regardez le ciel”). Puntuale, all’apertura del Salone, un aereo volò su Parigi scrivendo con lettere di fumo il nome Citroën, che si estendeva per una lunghezza di 5 km…

Dunque a Torino, nella serata di sabato 22 giugno, tutti con la testa in su…

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Free2Move lancia il suo servizio di noleggio Rent

Il noleggio, ormai, non conosce confini. Mentre cresce l’offerta, a titolo d’esempio, di Leasys, finanziaria …