in

Codacons denuncia il nuovo spot Alfa Romeo: “Si tratta di un messaggio violento” [VIDEO]

spot Alfa Romeo
Tempo di lettura: 2 minuti

Il nuovo spot Alfa Romeo, nel quale una scena viene ripresa dal film “6 Underground“, viene criticato dal Codacons per istigazione a un messaggio violento.

Avete già visto 6 Underground, il nuovo film di Michael Bay in onda su Netflix dallo scorso 13 dicembre? Avrete sicuramente notato la scena che vede protagonista un esemplare di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio di colore verde, e fin qui tutto bene.

Evidentemente non la pensa esattamente allo stesso modo il Codacons, la famosa associazione a difesa dei consumatori, il quale sostiene che questa scena, ripresa dallo spot Alfa Romeo già andato in onda in TV, davanti a milioni di spettatori, rappresenta un messaggio violento, un’istigazione alla violazione del codice della strada.

Da parte del Codacons è già partito un esposto, rivolto sia alla Procura della Repubblica di Firenze (tra poco capirete perchè, guardando direttamente la scena incriminata) sia all’Antitrust. In effetti, oggettivamente, Michael Bay non è certo uno che va per il sottile: il registra della saga “Transformer” ama questo tipo di “inquadrature” e non si di certo preoccupato degli effetti che queste immagini avrebbero potuto scatenare, almeno qui in Italia dove sono tutti buonisti…

Le vie di Firenze hanno infatti ospitato, già nell’estate del 2018, le riprese che hanno poi dato origine alla scena di 6 Underground che potete vedere qui sotto. Giudicate voi, intanto così si è espresso il Codacons:

Si tratta di un messaggio violento, diseducativo e fuorviante che incita alla trasgressione delle regole del Codice della strada, quando il tema della sicurezza dovrebbe essere l’obiettivo comune da perseguire in un paese in cui si registrano ancora quasi 3.500 morti l’anno per incidenti stradali – spiega il Codacons – Nel messaggio pubblicitario l’autovettura Alfa Romeo sfreccia nelle vie di Firenze ad alta velocità, commettendo una serie incredibile di violazioni alle regole del Codice della Strada; uno spot che, attraverso tali immagini, rischia di indurre i guidatori ad atteggiamenti sconsiderati, mettendo in pericolo l’incolumità pubblica.

Lo spot di Alfa Romeo Italia è stato ritirato, ma per darvi un’idea di quali erano le scene “incriminate”, vi mostriamo quello di Alfa Romeo USA.

Dì la tua

Ford Tourneo Custom | Prova su strada

Autodromo Dubai

Abarth fornisce i suoi veicoli all’Autodromo di Dubai