sabato, 22 settembre 2018 - 9:47
Home / Notizie / Curiosità / 108 candeline per Alfa Romeo: ad Arese si fa festa
Alfa Romeo

108 candeline per Alfa Romeo: ad Arese si fa festa

Tempo di lettura: 2 minuti.

Si preannuncia una di quelle giornate difficile da dimenticare questa domenica 24 giugno, specie quando ti chiami Alfa Romeo. 108 anni fa esatti nasceva infatti la prima vettura a recare sul radiatore il marchio A.L.F.A., la 24 HP, progettata dall’Anonima Lombarda Fabbrica Automobili, cui si aggiunse il nome Romeo successivamente grazie a Nicola Romeo, storico industriale di inizio Novecento.

Da allora, più di un secolo fa, il libro di storia ha iniziato a riempirsi di storie entusiasmanti che, tra alti e bassi, sono giunte fino a noi e continuano a rendere Alfa Romeo uno dei marchi più blasonati del mondo. 108 anni fatti, sicuramente, dal DNA per le competizioni.

Proprio oggi si corre in Francia il Gran Premio che ha visto un ottimo Charles Leclerc issarsi fino all’ottava posizione, mentre pensando alle strade di tutti i giorni, o quasi, sono già ordinabili le 108 Giulia Quadrifoglio NRING e 108 Stelvio Quadrifoglio NRING, le due edizioni a tiratura limitata che celebrano il rapporto di Alfa Romeo con il circuito del Nordscheleife.

I 216 fortunati che ne entreranno in possesso potranno inoltre vivere una customer experience appagante ed esclusiva, pensata per i collezionisti e per i clienti più affezionati che si metteranno alla guida di questi concentrati di preziosità prestazionali e tecnologiche. Alle caratteristiche delle versioni Quadrifoglio, infatti, le “NRING” aggiungono una dotazione full specs e un “Welcome kit” dedicato.

La rinascita del Marchio di Arese voluta fortemente da Marchionne ha inoltre caratterizzato gli ultimi anni di Alfa Romeo, dopo un decennio tutto meno che facile. Anche al futuro si guarda con ottimismo, dopo le novità annunciate durante l’Investor Day di Balocco, con il ritorno in pompa magna della sigla GTV e della sportivissima, e rinnovata, 8C.

Chi si recherà oggi al Museo Storico di Arese, inoltre, potrà ammirare ancora una volta l’esposizione che celebra passato e presente del brand del motorsport, ci sono proprio tutte: dall’Alfetta 158 con cui Nino Farina conquisto nel 1950 il primo Campionato di Formula 1 riconosciuto come tale all’ultima arrivata, la C37 show car che ha riportato, in qualità di official sponsor, Alfa Romeo nella massima categoria dell’automobilismo.

Questo luogo ricco di storia per un giorno si trasformerà in una tribuna, dove i tifosi potranno assistere al Gran Premio di Formula 1 “Pirelli” di Francia, in collaborazione con Sky Sport. A ricreare l’atmosfera non solo l’affascinante C37, ma anche le tute originali con le quali i piloti ufficiali di Alfa Romeo Sauber F1 Team, Charles Leclerc e Marcus Ericsson, hanno disputato le prime gare del Campionato di F1 2018, autografate dai driver impegnati in Francia con le loro monoposto.

Alfa Romeo

L’appuntamento è fissato per le ore 16.10 in Sala Giulia – la sala dove, il 24 giugno 2015, venne presentata in anteprima mondiale l’auto che rappresenta il nuovo paradigma del brand Alfa Romeo, ovvero la Giulia, appena insignita del premio Compasso d’Oro ADI.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

F1 clienti

Sulla pista di Barcellona il meglio delle F1 Clienti e Programmi XX

Tempo di lettura: 2 minuti. Oltre trenta vetture di F1 Clienti e dei Programmi XX hanno partecipato alla due giorni …

something