mercoledì, 25 aprile 2018 - 8:34
Home / Notizie / Ecologia / Con Opel per affrontare i mesi invernali in sicurezza

Con Opel per affrontare i mesi invernali in sicurezza

Tempo di lettura: 3 minuti.

L’inverno e le sue insidie non sono mai aspetti da sottovalutare quando si è alla guida di un’auto. Opel propone un vadevecum sul come affrontare al meglio le prime gelate grazie ai sistemi già disponibili sui modelli della gamma.

In caso di neve, gli pneumatici invernali diventano fondamentali per assicurare una migliore tenuta di strada e distanze di frenata inferiori e sono per legge obbligatori già dal 15 novembre. “La profondità del battistrada di quattro – cinque millimetri è fondamentale,” dichiara Joachim “Jockel” Winkelhock, ambasciatore del marchio Opel. L’ex vincitore della 24 ore di Le Mans spiega poi quanto sia importante anche la corretta conservazione degli pneumatici, che non dovrebbero avere più di sei anni. “Pneumatici porosi non offrono più il giusto grip e si comportano come pneumatici estivi.” Riempire il serbatoio del liquido di lavaggio del parabrezza con l’antigelo è altrettanto importante. Impedisce ai tubi dell’acqua e ai getti di congelare, garantendo una perfetta visione”.

La trazione corretta aiuta a mantenere la calma anche su fondi ghiacciati o scivolosi. Modelli come Mokka X, Insignia e Insignia Country Tourer aiutano ad affrontare nelle migliori condizioni fondi a bassa aderenza grazie alla trazione integrale attiva di Opel (AWD). In una frazione di secondo la centralina “legge” le condizioni del terreno o dell’asfalto adattando di conseguenza la potenza distribuita sulle ruote.

In generale, Opel consiglia di tenere una distanza di sicurezza superiore alla norma per avere più spazio di manovra, specialmente in frenata. Da evitare assolutamente sono poi le sterzate improvvise che fanno perdere guidabilità alla vettura e nei casi estremi, è necessario dotarsi di catene da neve. Joachim Winkelhock ha la soluzione per non rimanere vittime incosapevoli di una frenata sbagliata e consiglia di partecipare a un programma di guida sicura prima dell’arrivo dell’inverno. “Capire il comportamento di vettura e freni è estremamente importante.” Gli automobilisti devono imparare a utilizzare correttamente gli “strumenti” altamente tecnologici di cui dispongono e devono abituarsi al funzionamento del controllo della trazione e dell’ABS. La leggenda dell’automobilismo ha in serbo un altro consiglio: “Entrate a 30/40 km/h in un grande parcheggio vuoto quando piove o nevica e frenate improvvisamente a fondo per vedere come reagisce la vettura.” Winkelhock poi spiega che chi prova queste esperienze è in grado di richiamarle intuitivamente nelle situazioni più difficili.

Nei mesi invernali, le strade bagnate, innevate e ghiacciate sono accompagnate da giornate sempre più corte e da notti sempre più lunghe. Opel ha la soluzione anche per questo problema che consiste nei fari IntelliLux LED®. I fari a matrice intelligenti che hanno debuttato su Opel Astra e permettono di vedere più lontano adattandosi alla situazione specifica con gli abbaglianti sempre accesi senza costituire un fastidio per gli altri automobilisti. In particolare i pendolari che escono da casa alla mattina presto e tornano la sera apprezzeranno i vantaggi di questa innovativa tecnologia di illuminazione Opel. Il rischio di rimanere coinvolti in un incidente aumenta con il diminuire della durata delle giornate. Chi ha la possibilità di vedere più lontano ha quindi un chiaro vantaggio in questa situazione. I fari attivi con LED a matrice si adattano alla situazione specifica e consentono di guidare con gli abbaglianti sempre accesi senza accecare gli altri utenti della strada. Consentono inoltre di vedere eventuali animali presenti nei pressi della strada con grande anticipo rispetto ai tradizionali anabbaglianti.

Altro pericolo sempre in agguato e molto comune con l’arrivo delle prime gelate è rappresentato dal ghiaccio depositato sul parabrezza e sui finestrini, e di conseguenza agli incidenti connessi alla scarsa visibilità. Vale quindi la pena di perdere dieci minuti del proprio tempo prezioso per rendere ottimali le condizioni dei vetri della macchina, usando prodotti appositi, acqua calda o un semplice raschietto. Opel sulle sue vetture propone un sistema di riscaldamento ausiliario disponibile sia sulle vetture commerciali sia ad esempio su Corsa ed Astra che protegge il motore e consente un avvio meno violento rispetto a una partenza a freddo. L’olio e la marmitta catalitica raggiungono infatti la temperatura operativa più rapidamente con la partenza a caldo, che riduce l’usura e le emissioni all’avvio. Sedile e volante riscaldato non possono che aumentare il piacere di sedersi alla guida della propria vettura anche nelle giornate più fredde.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ikea Nissan

Nissan e Ikea insieme per una mobilità più sostenibile

Tempo di lettura: 1 minuto. Dopo la prima colonnina ufficiale installata all’ Ikea di Padova, continua la collaborazione tra Nissan …

something