in

Coronavirus: Autodromo di Monza sostiene la regione più colpita in Italia

donazione autodromo monza
Tempo di lettura: < 1 minuto

Autodromo di Monza ha comunicato, tramite una nota ufficiale, di aver donato 10.000 euro alle strutture sanitarie della Lombardia, la regione più colpita d’Italia dal Covid-19 e dove si conta, purtroppo, il maggior numero di vittime. 

Questi fondi verranno utilizzati dalla Regione per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale per il personale e delle strumentazioni per gli ospedali. La donazione è stata versata nel conto corrente creato appositamente da Regione Lombardia per raccogliere gli aiuti economici alle strutture sanitarie, ai medici, agli infermieri e a tutto il personale che in questi giorni sta combattendo una battaglia per curare i cittadini lombardi.

Spiega Giuseppe Redaelli, Presidente del circuito: “L’Autodromo di Monza è sempre stato impegnato nella solidarietà con numerosi eventi a fini benefici e raccolte fondi. In questo difficile momento, vogliamo contribuire concretamente per consentire al sistema sanitario di far fronte ad un’emergenza senza precedenti. Abbiamo pertanto deciso di devolvere 10mila euro al fondo speciale istituito da Regione Lombardia”.

Autodromo Nazionale Monza invita inoltre tutto il pubblico che ha partecipato ai weekend di gara del 2019 a contribuire alla raccolta sul conto corrente “Regione Lombardia-Sostegno emergenza Coronavirus” (numero IBAN IT76P0306909790100000300089 – BIC BCITITMM Il) che ha già raggiunto 22 milioni di euro.

Insieme, ne usciremo prima.

Maserati MC20 render

Maserati MC20 2020: Laco Design la immagina così [RENDER]

auto elettrica

Auto elettriche usate più vendute in Italia: la classifica di Autouncle.it