venerdì, 20 luglio 2018 - 22:16
Home / Notizie / Mercato / Corre l’espansione Lamborghini: Gran Bretagna, India, Giappone e Canada

Corre l’espansione Lamborghini: Gran Bretagna, India, Giappone e Canada

Tempo di lettura: 2 minuti.

Lamborghini prosegue la sua espansione commerciale con l’inaugurazione, avvenuta nei giorni scorsi, di quattro nuovi concessionari in tre continenti diversi: In Europa a Pangbourne (Gran Bretagna), in Asia a Nuova Delhi (India) e ad Aoyama (Giappone), in America a Vancouver (Canada).

In Europa, lo showroom di Pangbourne, nel Berkshire, rappresenta il sesto punto vendita Lamborghini nel Regno Unito, primo mercato europeo e quarto in assoluto dopo Stati Uniti, Cina e Medio Oriente.

Il concessionario di Nuova Delhi si aggiunge invece a quello già attivo di Mumbai inaugurato lo scorso anno e rientra in un piano generale di rafforzamento della presenza Lamborghini nella capitale indiana e nella regione settentrionale, dove si concentra la più alta densità di proprietari di vetture supersportive.

Lamborghini Aoyama è oggi invece il quinto concessionario Lamborghini in Giappone, secondo mercato più importante della regione Asia-Pacifico preceduto solo dalla Cina, e quinto in assoluto dopo la Gran Bretagna.
Lamborghini Vancouver ha invece deciso di rinnovare la propria struttura inaugurando un nuovo showroom, affiancandosi agli altri due concessionari presenti a Toronto e Montreal, all’interno di un mercato altamente strategico per l’Azienda di Sant’Agata Bolognese.

Con le aperture dei giorni scorsi Lamborghini è oggi presente in 45 paesi con 124 concessionari. La strategia 2013 di sviluppo del network commerciale ha avuto un focus sull’ampliamento, il rinnovamento e la riorganizzazione dei punti vendita Lamborghini nel mercato europeo, che ad oggi rappresenta circa un terzo delle vendite totali dell’azienda.

Obiettivo entro fine anno è rafforzare ulteriormente la presenza del marchio del Toro con sei nuove aperture, in particolare in Europa dell’Est, salendo a quota 130 concessionari.

Stephan Winkelmann, Presidente e AD di Automobili Lamborghini, a proposito delle quattro inaugurazioni dei giorni scorsi, ha dichiarato: “Lo sviluppo della rete commerciale è uno dei principali asset strategici per la crescita della nostra azienda. Dall’inizio del mio incarico nel 2005, nel giro quindi di soli 9 anni, la presenza del marchio Lamborghini nel mondo è triplicata. Siamo oggi un’azienda globale e puntiamo ad esserlo ancora di più. Il 2014 ci vedrà impegnati a tagliare il nastro di altri concessionari, da cinque a dieci nuovi, con l’obiettivo di essere presenti su 50 mercati mondiali. Al contempo esploreremo nuove regioni tra cui il Sud America, dove al momento siamo presenti solo in Brasile. La rete commerciale dovrà essere ancora più capillare di adesso, pronta e ben organizzata in vista delle importanti novità prodotto che presto arriveranno”.

Gli showroom inaugurati nei giorni scorsi ospitano tutta la gamma attuale Lamborghini, dalle versioni Gallardo tra cui l’ultima nata, la Gallardo LP 570-4 Squadra Corse, presentata al recente Salone di Francoforte, ai più esclusivi modelli V12, l’Aventador LP 700-4 Coupé e Roadster.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Renegade Days

Ancora pochi giorni per provare la nuova Jeep Renegade ai Renegade Days

Tempo di lettura: 1 minuto. È stato tanto il pubblico incuriosito, allo scorso Salone dell’Auto di Torino, dal debutto della …

something