domenica, 16 dicembre 2018 - 2:54
Home / Notizie / Tecnologia / Coyote NAV+: l’ultima frontiera dei navigatori anti-velox arriva sul mercato
Coyote NAV+
Coyote NAV+

Coyote NAV+: l’ultima frontiera dei navigatori anti-velox arriva sul mercato

Tempo di lettura: 2 minuti.

Arriverà a breve negli oltre 500 punti vendita sul territorio Coyote NAV+, il dispositivo GPS che abbina le capacità dei classici navigatori a tutta una serie di servizi ormai irrinunciabili per circa 5 milioni di automobilisti in tutta Europa.

Se è vero che il parco auto circolante medio italiano ha 9 anni, la maggioranza delle vetture sulle nostre strade non possiede sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione come siamo soliti presentarvi nelle nostre prove su strada delle ultime novità. È in questo frangente che Coyote è diventata leader n.1 dei navigatori e di tutta una serie di servizi che si ora aumentano, facendo della sicurezza il suo karma.

Forte di un 2017 da protagonisti anche in Italia, il 2018 è partito per Coyote con l’arrivo del nuovo NAV+ e della conferma di Jean Alesi in qualità di testimonial. Con un’offerta senza precedenti (solo nel 2017 la vendita di device è aumentata del 40%, il 70% per l’app) arriva sul mercato (il mese di prova gratuito durerà un mese, dal 15 febbraio al 15 marzo) l’ultima versione del navigatore anti-velox, conosciamolo meglio.

Il nuovo Coyote NAV+ fa della compattezza e della praticità il suo punto di forza: 5,5 pollici, risoluzione HD, mappa con edifici 3D, 220 grammi di peso e un solo tasto per effettuare le segnalazioni per non distrarsi durante la guida, senza dimenticare gli aggiornamenti over the air tramite rete 4G o connessione WiFi.

Le novità di Coyote NAV+

Coyote NAV+
Le novità del Coyote NAV+

Confermate le mappe 3D e la capacità di trovare sempre il percorso migliore, NAV+ introduce (arriveranno  entro la prima metà del 2018) i comandi vocali, per non staccare mai le mani dal volante, e la ricerca dei parcheggi, con tanto di tariffe e posti rimanenti, una volta impostato il navigatore, grazie alla partnership con Parkopedia.

Oltre a queste importanti novità in dirittura d’arrivo con i prossimi aggiornamenti, sono già disponibili con l’arrivo sul mercato di NAV+ l’avviso anti-sonnolenza (1° causa di mortalità sulle autostrade), vigilanza predittiva (se si superano i limiti per un determinato periodo di tempo).

Quanto costa

Il nuovo Coyote NAV+ costa 349 euro al quale bisogna aggiungere i 12 euro/mese (144 euro un anno, 240 euro due anni, garanzia anni due) di abbonamento per poter usufruire di tutti i servizi compresi nel mondo Coyote grazie alla community sempre connessa (segnalazione autovelox, tutor, trucam, pattuglia, pericolo sulla strada, incidente, tempo avverso, limiti e molto altro.) Il periodo di prova inizia il 15 febbraio, giorno dal quale vale il periodo “soddisfatti o rimborsati” per provare con mano tutte le novità del nuovo dispositivo.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

OnePlus 6T McLaren Edition

McLaren e OnePlus presentano OnePlus 6T McLaren Edition

McLaren Automotive fa un altro passo nel mondo della tecnologia abbandonando, per una volta, la …