in

Al Salone di Parigi 2022 Dacia punta su concept, ibrido e Duster

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Salone dell’auto di Parigi che si svolgerà dal 17 al 23 ottobre sarà una vetrina importantissima per alcuni costruttori. Nel corso di uno degli eventi mondiali più importanti nel mondo dell’auto è pronta a mettersi mostra Dacia, il brand del Gruppo Renault è pronto ad approfittare delle kermesse transalpina per presentare il suo futuro, soprattutto in chiave elettrica

Dacia sfrutta il Salone di Parigi per presentare nuove auto: si parte con la nuova Jogger

Dacia è pronta a portare in gamma, per la prima volta, la tecnologia full hybrid. L’azienda rumena chiama questa tecnologia col nome “Hybrid 140”, che debutterà sotto al cofano della nuova Dacia Jogger. La 7 posti potrà così contare su un motore da 140 CV, il più potente della gamma, con consumi ed emissioni particolarmente esigui. Non è nient’altro che il sistema E-Tech di Renault di cui sono dotate Clio e Captur, e che non dovrebbe ridurre la capacità di carico di 708 litri.

Al Salone di Parigi il debutto della Dacia Manifesto

A debuttare in maniera ufficiale al Salone di Parigi sarà la Dacia Manifesto. Si tratta di un originale fuoristrada duro e puro che non anticipa un modello specifico, ma mostra quelle che saranno alcune delle soluzioni in arrivo sulle prossime novità. Lo stile è proprio quello di Dacia, vale a dire essenzialità, semplificazione strumentistica e soluzioni furbe, come le luci LED che a vettura ferma si possono estrarre e utilizzare quando si gira a piedi.

Spazio a Parigi anche per una Dacia Duster speciale

Le novità non riguarderanno solo nuove tecnologie, nuova Jogger e Manifesto, ci sarà spazio anche per una delle vetture più rappresentative del brand. È la Dacia DusterMat Edition”, versione speciale del SUV equipaggiata con il motore TCe 150, potente ed efficiente, cambio automatico doppia frizione ed equipaggiamenti full optional.

Dacia: la nuova identità debutterà a Parigi

Dacia non ha rinnovato solo la gamma di veicoli, ma anche la sua identità. La casa rumena mostrerà la Salone di Parigi la sua nuova visual identity. Dopo il lancio del nuovo logo a metà 2021, a Parigi verrà presentata la nuova filosofia stilistica su tutta la gamma. Il tutto coincide con l’arrivo in concessionaria delle prime Dacia col nuovo logo chiamato “Dacia Link”, quello presente sulla calandra e sui coprimozzi è composto da una D e da una C stilizzate e unite come gli anelli di una catena. Sul portellone e sul volante, invece, è riportata la scritta “Dacia” per esteso che riprende lo stesso font del Dacia Link. I nuovi simboli saranno equipaggiati di serie da tutti i modelli, tra cui l’elettrica Spring, la quale continua ad essere tra le auto ad emissioni zero più vendute in Europa.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Stazione Renault

    Renault dà vita alle Mobilize Fast Charge con la ricarica ultrarapida

    Nuova Fiat 500X: un render ci mostra come potrebbe essere