sabato, 16 dicembre 2017 - 6:20
Home / Notizie / Novità / Nuovi dettagli sulla seconda generazione di Peugeot 308

Nuovi dettagli sulla seconda generazione di Peugeot 308

Tempo di lettura: 3 minuti

Nuovi dettagli emergono relativi alla seconda generazione di Peugeot 308 dopo le prime informazioni diffuse qualche settimana fa.

Pronta a continuare l’offensiva di prodotto nel segmento C, la seconda generazione di Peugeot 308 rappresenta una pietra miliare nella crescita della gamma del Marchio francese, con un concentrato di nuove tecnologie racchiuse in una nuova carrozzeria dallo stile rinnovato.

L’offerta di connettività si arricchisce della funzione Mirror Screen, mentre la sezione telematica è dotata di un touchscreen capacitivo e della 3D Connected Navigation con Peugeot Connect. Sulla nuova 308 sono state ereditati gli aiuti attivi alla guida introdotti sui nuovi SUV 3008 e 5008. Con questi nuovi sistemi, la nuova berlina di segmento C di Peugeot punta dritto alle prime posizioni del segmento C, dove dovrà vedersele con le agguerrite concorrenti.

Dal punto di vista tecnico sulla seconda generazione di Peugeot 308 debutta il nuovo cambio automatico ad otto rapporti (EAT8, inedito nel segmento) abbinato al motore Diesel BlueHDi 180 S&S, l’inedita motorizzazione Diesel BlueHDi 130 S&S e la nuova generazione di motori benzina PureTech 130 S&S a iniezione diretta (disponibile da fine 2017).

Seconda generazione di Peugeot 308: nuova nel design senza stravolgimenti

Seconda generazione di Peugeot 308

Lo stile sulla nuova Peugeot 308 trasforma il restyling senza toccare eccessivamente le linee della versione precedente. In Peugeot hanno deciso di mantenere lo stesso look per tutti e sette i livelli di allestimento: Access, Active, Business, Allure, GT Line, GT, GTi. Nel frontale, il nuovo cofano più orizzontale riveste la calandra dalle linee verticali. In tutta la gamma, il leone troneggia al centro della calandra, mentre il nome Peugeot è scolpito nella sua fascia superiore.

Non manca poi la firma luminosa a LED che riprende il family feeling già visto su nuova 3008, con uno sguardo molto distintivo capace di farsi riconoscere su strada. Nuovi gruppi ottici anteriori alogeni a modulo ellittico sono disponibili nei primi quattro livelli di allestimento. I livelli superiori della gamma, GT Line, GT e GTi, dispongono di serie di fari full LED.

Particolarmente dinamici, i due fascioni paracolpi rafforzano il carattere della seconda generazione di Peugeot 308: una versione è destinata ai livelli di allestimento Access, Active, Business ed Allure, mentre una seconda è riservata agli allestimenti GT Line, GT e GTi. Il raffreddamento del motore è garantito da tre generose aperture nella parte inferiore. I fendinebbia sono alloggiati negli estrattori laterali. Nella parte posteriore, la firma luminosa del gruppo ottico con i tre artigli si accende in abbinamento all’attivazione dei fari diurni a LED. Sulla berlina, il corpo del faro è oscurato per far risaltare il dinamismo della vettura.

Seconda generazione di Peugeot 308

10 le tinte disponibili sulla Peugeot 308 tra le quali una novità: il Beige Pyrite che sostituisce il Grigio Alluminio. L’iconica versione GTi presenta un nuovo abbinamento nell’esclusiva proposta “Coupe Franche”, che ora associa il blu Magnetic al nero Perla.

A bordo trova spazio un nuovo touch-screen capacitivo che permette di gestire la climatizzazione o la navigazione 3D connessa con i servizi TomTom® Traffic, nuovi rivestimenti a seconda degli allestimenti e la funzione Mirror Screen che permette al conducente di trasferire lo schermo del suo smartphone sul touchscreen del veicolo per sfruttare al meglio le applicazioni compatibili. In un’epoca in cui lo smartphone è diventato un prolungamento della persona, la  funzione Mirror Screen permette realmente di continuare ad utilizzare il dispositivo all’interno del veicolo, integrandolo il più possibile. Ai fini della sicurezza, infatti, il telefono può essere riposto nel vano portaoggetti del bracciolo centrale, senza doversi privare delle proprie applicazioni preferite.

L’accesso a tutte le funzioni avviene attraverso i comandi vocali, premendo il tasto all’estremità del comando di attivazione degli indicatori di direzione. Il riconoscimento vocale trasferito dallo smartphone mediante S-Voice di Android e Siri di Apple permette di fare telefonate, scrivere sms o dettare un indirizzo per la navigazione. Questa offerta Triple Play è compatibile con i protocolli Mirrorlink®, Android Auto™ ed Apple Carplay™.

Tanti gli aiuti alla guida sulla seconda generazione di Peugeot 3008 tra i quali il Distance Alert con l’Active Safety Brake, l’Active Lane Departure Warning e lo Speed Limit Detection che legge i cartelli stradali informando il conducente sul limite attivo in quella zona e, infine, l’Adaptive Cruise Control con funzionamento attivo dai 30 ai 180 km/h.

308 GTi by Peugeot Sport

Seconda generazione di Peugeot 308

Non poteva mancare la versione più sportiva della seconda generazione di Peugeot 308. Si tratta della 308 GTi by Peugeot Sport che presenta un assetto ribassato di 11 millimetri, anteriore e posteriore rinnovati così come gli interni, con volante e sedili sportivi specifici per questa versione.

Il motore è il potente THP 270 S&S: con un rapporto peso/potenza record nel segmento (4,46 kg/CV), la nuova Peugeot 308 GTi impiega 6,0 secondi per passare da 0 a 100 km/h e 25,3 secondi per percorrere il chilometro con partenza da fermo. La nuova PEUGEOT 308 GTi è dotata di un differenziale a slittamento limitato Torsen® e di cerchi in lega Carbone da 19’’ abbinati a pneumatici Michelin Pilot Super Sport. E’ frenata da dischi di 380 mm sull’anteriore con pinze rosse firmate Peugeot Sport mentre al posteriore i dischi sono da 268 mm.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Classe S AMG

Mercedes-Benz Classe S AMG: Affalterbach ci mette la firma

Tempo di lettura: 2 minutiAMG poteva non mettere la firma su colei che rappresenta l’ammiraglia della Stella a tre …