in

Diecimila persone al matrimonio? Si, ma tutte in auto

Matrimonio ai tempi del Covid
Matrimonio ai tempi del Covid
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’amore ai tempi del coronavirus, per parafrasare il titolo di un noto romanzo, è quello in cui le coppie rimandano forzatamente la promessa nunziale: per evitare assembramenti, e per garantire agli sposi una festa senza restrizioni, migliaia di matrimoni sono stati posticipati dal 2020 al prossimo anno. Questo non è avvenuto a Putrajaya, la capitale amministrativa della Malesia, dove domenica 20 dicembre si è svolto un matrimonio con migliaia di invitati. Nel pieno rispetto delle regole.

Tre ore di saluti

Questo perché i due sposi e le loro famiglie hanno sostato a bordo strada davanti al Palazzo di Giustizia, mentre migliaia di auto hanno sfilato a poca distanza ed i loro passeggeri si sono congratulati con gli sposi. I quali hanno dovuto pazientare ben tre ore prima di tornare ai festeggiamenti veri e propri, ai quali possono partecipare soltanto venti persone: secondo il sito internet The Straits Time, nel lungo serpentone di auto erano presenti circa 10.000 persone.

Festa o operazione politica?

I due sposi e le loro famiglie non era persone “qualunque”, perché il padre dello sposo è Tengku Adnan Tengku Mansor, politico malese con incarichi in due diversi Governi: è stato Ministro del Turismo, fra il 2006 e il 2008, e Ministro dei Territori Federali, dal 2013 a maggio 2018, quando si dimise dopo essere stato accusato di corruzione. Insomma, viene da pensare che il tutto sia stato anche una ben riuscita operazione politica.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Lamborghini SC20: primi test in pista a Monza [VIDEO]

    Leasing o noleggio auto (1)

    Caratteristiche e quando scegliere leasing o noleggio auto