venerdì, 7 Agosto 2020 - 6:32
Home / Notizie / Novità / DS 3 Crossback 2020 Listino prezzi, dimensioni, interni, motori
DS 3 Crossback Puretech 130

DS 3 Crossback 2020 Listino prezzi, dimensioni, interni, motori

Tempo di lettura: 4 minuti.

La DS 3 Crossback nasce a fine 2018 in sostituzione della DS 3, ma con l’aggiunta della parola Crossback diventa un SUV, mantenendo dimensioni simili e aggiungendo due porte, trasformandosi in una vettura più versatile rispetto al modello precedente e seguendo il trend di mercato che punta ai crossover. Chiamata erroneamente DS3 o Citroen DS 3, il suo nome corretto è DS 3 Crossback. Scopriamo prezzi, dimensioni, interni, motori e le nostre prove su strada del SUV compatto francese.

Listino prezzi DS 3 Crossback 2020

La DS 3 Crossback 2020 viene proposta nell’allestimento So Chic, più attento allo stile, e Performance Line, mentre la versione Business è più indirizzata a un uso professionale. Il delta di prezzo tra la So Chic e i due livelli superiori è sempre di 1.200 euro. I cerchi disponibili spaziano su tre possibilità di scelta per i 17” e di sei per i 18”. Dieci i colori della carrozzeria, con tre possibilità di tetto a contrasto. Vediamo il listino prezzi della DS 3 Crossback nel dettaglio:

  • PureTech100 Manuale: 26.200 euro (So Chic) e 27.400 euro (Performance Line e Business)
  • PureTech130 Automatico: 29.700 euro (So Chic) e 30.900 euro (Performance Line e Business)
  • PureTech155 Automatico: 31.700 euro (So Chic) e 32.900 euro (Performance Line)
  • BlueHDi 100 Manuale: 27.700 euro (So Chic) e 28.900 euro (PLine e B.)
  • BlueHDi 130 Automatico: 31.200 euro (So Chic) e 32.400 euro (PLine e B.)
  • E-Tense 136 CV: 39.600 euro

Al prezzo della DS 3 Crossback e ai suoi allestimenti si unisce l’ampia possibilità di personalizzazione, che passa anche dalle cinque ispirazioni proposte da DS: DS Montmartre, DS Bastille, DS Performance Line, DS Rivoli, DS Opera, cui al lancio si era aggiunta l’Edizione Limitata La Première.

Dimensioni DS 3 Crossback

Le dimensioni della DS 3 Crossback sono quelle tipiche di un crossover di segmento B. La vettura, infatti, è lunga 4,12 metri, larga 1,79 metri e alta 1,53 metri, con un passo di 2,5 metri, che garantisce una buona abitabilità interna. Nuova anche la nuova piattaforma del Gruppo PSA, la CMP (Common Modular Platform) che può ospitare anche le versioni ibride ed elettriche, come vedremo nella sezione dedicata ai motori.

A livello estetico, la DS 3 Crossback non cresce solamente nelle dimensioni rispetto alla compatta precedente, ma propone anche un design che lascia solamente qualche ispirazione al passato. Il muso è dominato dall’ampia calandra esagonale mentre le luci a LED diurne, mentre non sono di serie i Matrix LED Vision, una vera chicca tecnologica. Nel laterale è rimasto qualcosa della vecchia DS 3: si tratta della tipica pinna da squalo, sul montante centrale, mantenuta anche se con una forma un po’ diversa. Ben riuscito il posteriore, anche se il lunotto offre poca visibilità posteriore. Molto belle, infine, le maniglie delle portiere a scomparsa.

Di serie si parte con i cerchi in lega da 17”, mentre i 18” possono essere in opzione o montati sugli allestimenti più alti.

Interni DS 3 Crossback

Gli interni della DS 3 Crossback non deludono le aspettative che si hanno quando si ha a che fare con il brand più premium del Gruppo PSA, grazie a un abitacolo completamente rivisto e caratterizzato da dettagli raffinati.

Grande attenzione è stata data alla possibilità di personalizzare il cockpit, con abbinamenti di materiali e colori per soddisfare le esigenze di unicità dei clienti. La trama DS, simbolo del Marchio, ritorna declinata graficamente su parecchi elementi interni: la plancia centrale con comandi a sfioro, gli aeratori laterali integrati nelle portiere, la disposizione scenografica degli schermi.

Sedili con schiume poliuretaniche dall’imbottitura a doppia densità e una buona dose di tecnologia. Gli interni della DS 3 Crossback, infatti, propongono uno schermo touchscreen da 10,3”, che si unisce al quadro strumenti digitale con schermo TFT da 7”, di forma circolare. Tra i vari elementi tecnologici disponibili ci sono anche il DS Connect NAV e la connettività DS Connect Box, l’Head up Display, il caricatore wireless per lo smartphone e la radio DAB.

Il cruscotto presenta comandi a sfioramento, gli aeratori centrali e laterali, inseriti nelle portiere per rendere lineare la plancia e valorizzarne l’allestimento, mentre l’abitabilità è stata particolarmente curata sia nella parte anteriore che posteriore. I sedili posteriori, frazionabili 2/3 – 1/3 portano a 1.050 litri la capienza massima del bagagliaio dai 350 litri di base.

Motori DS 3 Crossback 2020

DS 3 Crossback laterale

La gamma motori della DS 3 Crossback è composta da 5 propulsori, più la versione E-Tense, quella totalmente elettrica. Tre i motori turbo benzina PureTech, due i Diesel BlueHDi:

  • PureTech 155 CV con cambio automatico EAT8 (consumi NEDC: 5,5 l/100 km)
  • PureTech 100 CV con cambio manuale (5,0 l/100 km)
  • PureTech 130 CV con EAT8 (4,8 l/100 km)
  • BlueHDi 100 CV con cambio manuale (3,7 l/100 km)
  • BlueHDi 130 CV con EAT8 (3,8 l/100 km)

Poi c’è la versione DS 3 Crossback E-Tense con motore elettrico da 136 CV, che permette fino a 320 km di autonomia nel ciclo WLTP e la possibilità, con la colonnina di ricarica veloce, di raggiungere l’80% di carica in 30 minuti. Al cambio manuale a 6 rapporti si unisce l’automatico a convertitore di coppia a 8 marce EAT8.

Ai motori di DS 3 Crossback si unisce la tecnologia di assistenza alla guida che ha raggiunto il secondo livello e propone i seguenti equipaggiamenti:

  • Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go, Lane Positioning Assist, Head Up Display, Park Assist con funzione perimetrale Flankguard, Active Safety Brake, Distance Alert, Active lane departure warning, Driver Attention Alert, High Beam Assist, Speed Limit Detection, Extended Traffic Sign Recognition, Active Blind Corner Assist e l’EPS freno di stazionamento elettrico.

Opinioni DS 3 Crossback – Prova su strada

La DS 3 Crossback rappresenta una svolta per il Marchio francese poiché punta a essere il modello più venduto della (piccola) gamma. Le dimensioni compatte e il design originale la rendono una vettura utile per distinguersi in ambito urbano, mentre gli interni sono da vera premium, con un contenuto tecnologico di ottimo livello.

L’ampia scelta di motori, cui si unisce anche la proposta elettrica, lascia libera scelta al cliente di selezionare l’opzione che preferisce. Attenzione, però, ai prezzi, che come ogni vettura di alta gamma che si rispetti tendono a lievitare in maniera considerevole, soprattutto scegliendo le versioni più accessoriate.

Ecco le nostre prove su strada con relative opinioni della DS 3 Crossback:

Foto DS 3 Crossback 2020

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

gma t.50

Gordon Murray T.50: scopriamo l’erede della McLaren F1 [VIDEO]

Gordon Murray, per chi ha qualche capello bianco, è una specie di dio greco, anche …