martedì, 31 Marzo 2020 - 8:44
Home / Notizie / Anteprime / DS 9 E-Tense: arriva l’ammiraglia francese, sarà solo ibrida plug-in
DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: arriva l’ammiraglia francese, sarà solo ibrida plug-in

Tempo di lettura: 2 minuti.

DS 9 E-Tense: presentazione ufficiale al Salone di Ginevra per la nuova ammiraglia del brand premium francese.

Arriva al Salone di Ginevra, dove è presente il solo Marchio DS in rappresentanza di Groupe PSA, il terzo modello dopo DS 7 Crossback e DS 3 Crossback. Si chiama DS 9 E-Tense ed è una berlina lunga 4,93 metri molto elegante e caratterizzata dalla sola motorizzazione PureTech ibrida plug-in da 225 CV, la stessa, per intenderci, di una Peugeot 508 Hybrid che recentemente abbiamo provato in anteprima.

Una tre volumi lussuosa ed elegante caratterizzata dall’uso della piattaforma EMP2, là dove l’occhio non vede, e da un design che mescola alcuni elementi del più voluminoso SUV (come i gruppi ottici anteriori) con altri del B-SUV disponibile con tre alimentazioni (le luci diurne a LED che corrono verticali sui paraurti). 

DS 9 E-Tense

Inedito, ma non del tutto, il posteriore: come sulla DS del 1955, alle estremità del tetto sono presenti piccoli “coni”, un omaggio alla storica ammiraglia che contengono le vere luci laterali. 

Il look viene avvalorato da altri elementi come la calandra DS Wings con elementi nero lucido a effetto tridimensionale. DS 9 E-Tense eleva gli standard del comfort cari ai cugini di Citroen esaltando allo stesso tempo la qualità dei materiali presenti a bordo, con pelle Nappa, Alcantara e lavorazioni, degne del mondo dell’orologeria d’alta classe francese, che abbiamo apprezzato su alcuni allestimenti degli altri modelli DS. 

DS 9 E-Tense

Solo su DS 9 E-Tense, però, i sedili posteriori, molto comodi (il passo è di 2,9 metri) diventano una piccola SPA con il riscaldamento, il massaggio e la ventilazione, con particolare cura all’insonorizzazione della superficie vetrata e alla resistenza acustica della scocca, termosaldata. 

Ulteriori comfort deriva dall’adozione del DS Active Scan Suspension, sistema che rileva le asperità della strada e, istante per istante, regola automaticamente la risposta delle sospensioni elettroniche. Il DS Night Vision, anche questo non una novità assoluta, è poi un sistema da auto super premium che ora ritroviamo anche disponibile su una vettura dai prezzi differenti, seppur non ancora comunicati. Presenti anche i più evoluti sistemi DS Drive Assist.

DS 9 E-Tense

Con il motore ibrido plug-in DS 9 E-Tense percorre tra i 40 e i 50 chilometri in modalità elettrica, mentre la batteria da 11,8 kWh accumula la sufficiente energia in poco meno di 2 ore di ricarica con il cavo dato in optional. La gamma sarà presto integrata con altre due motorizzazioni E-Tense da 250 cavalli a 2 ruote motrici con un’autonomia maggiore, e da 360 cavalli, con una trasmissione 4 ruote motrici intelligente. Tutti i modelli sono proposti con un cambio automatico a otto rapporti.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

skoda student car concept

Skoda Scala Spider: la concept scoperta prende forma

Skoda Scala Spider è il concept open-top del nuovo modello compatto realizzato dai 20 studenti …