in

DS 9 E-Tense: la motorizzazione ibrida figlia dell’esperienza in pista

DS 9 E-Tense
Tempo di lettura: 2 minuti

Nuova DS 9 E-Tense, l’ammiraglia francese che avrebbe dovuto fare il suo debutto al Salone di Ginevra, si svela un po’ alla volta. Non solo uno stile inedito ma anche tanta tecnologia, una parte della quale derivante dall’impegno di DS Automobiles in Formula E.

Non si parla di full electric ma di un sistema ibrido plug-in dove il motore turbo benzina PureTech lavora con il motore elettrico, per una potenza di sistema di 225 CV e la possibilità di percorrere tra 40 e 50 km in modalità zero emissioni nel rigoroso ciclo WLTP.  È un risultato garantito dalla batteria di trazione da 11,9 kWh, che sfrutta sofisticate tecnologie per il recupero dell’energia al rilascio dell’acceleratore, nelle fasi di decelerazione e frenata.

L’esperienza DS Automobiles in Formula E aggiunge un valore che viene espresso dal motore elettrico, integrato al cambio automatico a 8 rapporti. Con i suoi 110 CV (80 kW) e 320 Nm di coppia, consente di viaggiare senza emissioni fino a 135 km/h di velocità. DS 9 E-TENSE privilegia la modalità di guida a “Zero Emissioni” in fase di avviamento, mentre successivamente la modalità Hybrid gestisce in maniera autonoma l’erogazione dei due motori.

ds 9 e-tense

Con la modalità Sport E-Tense, il piacere si trasforma invece in divertimento, sfruttando il massimo potenziale frutto dell’unione tra energia termica ed elettrica. Pedale dell’acceleratore, cambio, sterzo e sospensione pilotata amplificano la dinamicità della vettura, preservando la serenità a bordo di questa berlina dal carattere premium.

Il bagaglio tecnologico della Formula E si manifesta anche nel sistema di recupero dell’energia, dove grazie alla funzione E-Save viene garantita una riserva di energia nella batteria di trazione, da sfruttare successivamente. Il caricatore di bordo da 7,4 kW consente di ricaricare la batteria da stazione di ricarica domestica o pubblica, in 1 ora e 30 minuti tramite il cavo fornito di serie. Una soluzione che tranquillizza durante un lungo viaggio dalle imprevedibili soste, preservando il vantaggio della guida a zero emissioni per i tragitti più attendibili, come il quotidiano casa-ufficio.

Presto vedremo altre due motorizzazioni E-Tense per la DS 9, una, da 250 cavalli e 2 ruote motrici, l’altra da 360 CV con il 4×4, per il  massimo della performance. 

Dì la tua

Adria International Raceway per grandi emozioni

imola in f1

Imola pronta a tornare nel calendario F1? Manca solo l’ufficialità