domenica, 19 Maggio 2019 - 21:02
Home / Notizie / Motorsport / DS Techeetah perde l’ ePrix di Marrakech ma rafforza la classifica
eprix di Marrakech

DS Techeetah perde l’ ePrix di Marrakech ma rafforza la classifica

Tempo di lettura: 2 minuti.

È stata una vittoria buttata più che sfumata per Jean-Éric Vergne, come da lui stesso ammesso, quella che è mancata al team DS Techeetah. Scattato dalla prima fila sulla griglia di partenza dell’ ePrix di Marrakech, il francese ex Toro Rosso ha tentato di portarsi in testa alla prima curva ma la sua manovra si è conclusa con un testacoda, così da obbligarlo a una furiosa rimonta dal fondo conclusa in quinta posizione. Non è andata così bene al suo compagno Lotterer, male in qualifica ma in grado di rimontare fino alla sesta posizione.

Punti importanti per il duo del team DS Techeetah favoriti dalla clamorosa battuta d’arresto del duo BMW, protagonista di un duello fraticida che li ha auto eliminati dalla lotta per il bottino grosso. Con gli otto punti dell’ ePrix di Marrakech André Lotterer conquista il quarto posto in campionato, a 19 punti, appena dietro il suo team mate Jean-Éric Vergne, terzo con 28 punti a pari punti con Felix Da Costa, zero punti in Marocco per il crash di cui sopra.

Sono invece 18 i punti andati in carniere per il team DS Techeetah, saldamente in testa della classifica team davanti a Mahindra Racing, la squadra con passaporto indiano che ha visto il suo alfiere Jerome d’Ambrosio andare a vincere sotto la bandiera marocchina e portarsi così in testa ai piloti del campionato elettrico. Prossima sfida a Santiago del Cile il prossimo 26 gennaio.

Le dichiarazioni dei piloti DS Techeetah dopo l’ ePrix di Marrakech

Jean-Éric Vergne n°25 : “Non è andata come previsto. Siamo piloti, e ci battiamo per vincere. Ho visto un varco e sono partito. Quando ho capito che non ci passavo, ho portato l’auto in testacoda per evitare di danneggiare la gara di Sam. È colpa mia, e anche se ho fatto l’errore più grosso dal mio debutto in Formula E, sono riuscito a concludere quinto, e questo è positivo. Ho superato quindici piloti, e ripreso sedici secondi ai leader. Prima dell’ingresso della safety car ero a soli quattro secondi. Questa gara mostra l’enorme potenziale del nostro team.”

André Lotterer n°36 : “Essere in fondo alla griglia di partenza non è il modo migliore di provare a fare un risultato, ma per questo sesto posto ci siamo battuti fino alla fine. Ho fatto un piccolo errore nelle qualifiche ma sono soddisfatto di essere nella top 5 del campionato e di aumentare il vantaggio del team prima di andare in Sudamerica. State certi che ci batteremo per conservare questa posizione. Di Santiago abbiamo bei ricordi, perché è dove abbiamo siglato la prima doppietta della storia della Formula E. Anche se il circuito sarà nuovo, faremo di tutto per replicare l’exploit.”

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Incidente Alonso 500 Miglia di Indianapolis

Che incidente per Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis [VIDEO]

Gli incidenti alla 500 Miglia di Indianapolis fanno parte dell’ordine del giorno e, alla fine, …