lunedì, 16 Dicembre 2019 - 3:55
Home / Notizie / Motorsport / DS Techeetah perde la vittoria a Roma ma conquista la vetta della classifica
DS Techeetah Roma

DS Techeetah perde la vittoria a Roma ma conquista la vetta della classifica

Tempo di lettura: 2 minuti.

Alle premesse della vigilia, reduce dalla vittoria in Cina con Jean-Eric Vergne, il team DS Techeetah si è presentato a Roma per l’ePrix capitolino con tutte le intenzioni di replicarsi, e ci è andato molto vicino. André Lotterer, in quello che è stato il suo miglior weekend da quando corre in Formula E, ha conquistato la Superpole per poi finire secondo in gara, sopravanzato da un meritevole Mitch Evans su Panasonic Jaguar Racing. Nonostante la vittoria sfumata, DS Techeetah sale in testa al campionato costruttori, in buona posizione per la gara casalinga da disputarsi il 26 aprile a Parigi.

Di capitale in capitale pensando alla vittoria

Se è stata una gara davvero da ricordare quella di Lotterer, lo stesso non si può dire per Vergne, penalizzato da una partenza nelle retrovie e poi coinvolto, a pochi istanti dalla bandiera a scacchi, dal crash multiplo che ha obbligato la direzione gara a interrompere la gara con la bandiera rossa. P14 per l’ex Toro Rosso con la consolazione del giro più veloce. Con il secondo posto Lotterer balza al terzo posto in classifica piloti, mentre Vergne cade al settimo. Un campionato così aperto regala anche questi colpi di scena.

André Lotterer, P2: “Giornata dai sentimenti contrastanti. Ho conquistato la mia prima pole position e dei bei punti, ma in realtà avrei voluto vincere, e credo che la macchina fosse pronta per questo. dobbiamo quindi guardare bene cosa è successo perché ho cominciato ad avere problemi con i pneumatici a metà gara e non sono riuscito a tenere dietro Mitch. È stato un combattimento leale alla fine, ed è stata bella la gara di gestione dell’energia. Siamo in buona posizione, quindi spero di avere presto la mia prima vittoria. Sono molto carico e credo che abbiamo davanti un’ottima seconda parte della stagione.

Jean-Éric Vergne, P14: “Per me è stato un giorno molto duro. Ho iniziato bene la gara dal 16°posto, dopo una brutta prova di qualifica in cui ho avuto un problema tecnico. Stavo recuperando, puntando al giro più veloce,  ma una penalità mi ha messo fuori gioco. Alla fine di questa giornata avrei potuto essere leader del campionato, ma restano ancora diverse gare da disputare e oggi André ha fatto un ottimo lavoro arrivando secondo e conquistando punti importanti per la squadra. Quindi, tutto sommato non è andata male, ma abbiamo solo bisogno di avere due macchine sul podio a Parigi. Sarebbe grandioso!”

Lotterer acclamato dalla folla prima del podio di Roma

Mark Preston,  Team  Principal DS Techeetah: “Finora abbiamo avuto sette gare con sette diversi team e vincitori sul gradino più alto del podio, e questo dimostra la notevole competitività di questo campionato. È un campionato incredibile.”

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Nuova Opel Corsa-e Rally

Opel Corsa-e Rally: la prima auto rally elettrica della casa

Opel Corsa-e Rally è la nuova auto rally elettrica a batteria realizzata dalla casa di …