in

E-Ducato e la partnership con DHL: la transizione elettrica è iniziata

E-Ducato DHL
Tempo di lettura: 2 minuti

Alla base delle performances  del nuovo Fiat E-Ducato, ci sono cinque anni di rilevazione dati di guida in real life, attraverso l’analisi di 4.000 veicoli connessi che hanno scaricato dati per 1 anno, durante il quale i veicoli hanno percorso oltre 50 milioni di chilometri, in tutte le condizioni di guida, di carico e di temperatura esterna. Un lavoro svolto a ritmo serrato, in strettissima collaborazione coi clienti rappresentanti di diverse tipologie di consegna e missione professionale, al fine di identificare, già in fase di avanzata del progetto, soluzioni su misura, non solo specifiche ma soprattutto reali sui bisogni dei singoli clienti.

Nella ricerca di un partner di valore assoluto, Stellantis nel 2016 ha iniziato una intensa collaborazione con DHL, leader mondiale nel trasporto internazionale di merci, altamente specializzato nel proprio settore, fortemente orientato all’innovazione e in piena espansione grazie al boom dell’e-commerce. Questa Partnership ha dato origine ad un circolo virtuoso con la possibilità di mettere E-Ducato al centro, partendo dalle missioni di consegna reali di DHL, e di proiettarle in un contesto di mobilità elettrica e sostenibile.

Come ha spiegato Alberto Nobis, CEO di DHL EXPRESS Europe “Crediamo fermamente che il futuro della logistica dell’ultimo miglio sia elettrico. Per realizzare il nostro obiettivo di connettere le persone e migliorare la loro vita, ci siamo impegnati per diventare più ecologici e puliti in ciò che facciamo ogni singolo giorno. Aggiungendo gli E-Ducato alla nostra flotta, faremo il prossimo passo importante per raggiungere il nostro obiettivo di elettrificare la maggior parte della nostra consegna dell’ultimo miglio entro il 2030. Con Fiat Professional abbiamo trovato quello che cercavamo: tecnologia all’avanguardia e batterie potenti che ci consentiranno di percorrere fino a 200 km con una sola carica per arrivare ai nostri clienti velocemente e rispettando l’ambiente”.

Per Eric Laforge, responsabile degli LCV Enlarged Europe di Stellantis, il progetto dell’E-Ducato è un percorso verso l’innovazione e il futuro:” Siamo orgogliosi che un player importante come DHL Express abbia scelto E-Ducato nell’ambito di un obiettivo così ambizioso. Con E-Ducato il nostro compito non era solo di sviluppare un prodotto sostenibile sia a livello economico che ambientale, ma soprattutto fornire una soluzione di mobilità completa per i nostri partner”.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    suzuki save the green

    Suzuki Save The Green: l’iniziativa per la Giornata Mondiale della Terra

    Finalmente un Maggiolino elettrico in stile rétro, ma non è di Volkswagen