in

Ecco l’autovelox tascabile e quasi invisibile, per ora solo in Francia

Truespeed
Tempo di lettura: < 1 minuto

Autovelox e automobilisti, un rapporto da sempre conflittuale e da oggi potrebbe esserlo ancora di più. La notizia riguarda ancora una volta la Francia che dopo aver imposto un limite di velocità di 30 km/h per la capitale ha deciso di ordinare 1000 TruSpeed, un nuovo autovelox estremamente compatto. Il dispositivo quasi tascabile, è stato presentato nel 2018 e fino a oggi era stato impiegato solo in alcun sperimentazioni.

La caratteristica principale di questo nuovo device è proprio la grande compattezza. Non sarà necessario posizionare grandi e visibili apparecchiature lungo la strada, così da poter effettuare le rilevazioni più comodamente e in modo più discreto.

il capitano della polizia stradale Gilles Iglesia ha così commentato la novità che presto arriverà in dotazione agli agenti e che innalzerà, possiamo immaginare, il numero di multe:

“L’utilizzo è immediato. Lo tiriamo fuori, lo attiviamo ed è subito pronto per l’uso. I controlli possono essere fatti facilmente. Guadagniamo flessibilità e dinamismo. Possiamo moltiplicare i punti di controllo e monitorare il comportamento degli utenti. L’obiettivo è quello di sorprendere i delinquenti sulla strada”

Da sottolineare come l’autovelox abbia anche una seconda funzione. Essendo dotato di zoom 7x gli agenti potranno ingrandire l’inquadratura per vedere all’interno dell’auto così da indagare ulteriori infrazioni come guida senza cintura o guida al telefono. Non mancano le classiche specifiche di rilevamento della velocità fino a 300 km/h e in entrambe le direzioni con una portata massima di 640 metri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    prove libere zandvoort

    La Ferrari mette tutti dietro nelle prime libere a Zandvoort: 1-2 Leclerc Sainz

    SF90 stradale drifting

    Powerslidelover torna a driftare con la SF90 Stradale: che spettacolo [VIDEO]