giovedì, 26 aprile 2018 - 7:24
Home / Notizie / Ecologia / Enel e Audi si alleano per sviluppare la mobilità elettrica
Enel e Audi

Enel e Audi si alleano per sviluppare la mobilità elettrica

Tempo di lettura: 2 minuti.

Nuova partnership che guarda al futuro: Enel e Audi, tramite Volkswagen Group Italia, hanno firmato un accordo preliminare per integrare i necessari servizi di ricarica nell’offerta di acquisto della nuova Audi e-tron, della quale vi abbiamo parlato in occasione del Salone di Francoforte 2015.

Si tratta della prima vettura totalmente elettrica della Casa tedesca e, nei piani dei quattro anelli, sarà fondamentale sviluppare parallelamente non solo il prodotto ma, soprattutto, i quanto mai necessari servizi di ricarica per poter usufruire di tutti i vantaggi della mobilità elettrica.

Vogliamo rendere la vita di chi acquista un’auto elettrica il più semplice possibile – afferma Francesco Venturini, responsabile Enel X. “Grazie all’accordo tra Enel e Volkswagen Group Italia sarà possibile sottoscrivere e organizzare tutte le operazioni per l’installazione di una infrastruttura di ricarica nel proprio garage con un unico interlocutore. Un ulteriore segnale che la mobilità elettrica è ormai una alternativa semplice ed economicamente vantaggiosa”.

L’accordo tra Enel e Audi prevede una serie di offerte che andranno a facilitare la vita ai privati e alle aziende che penseranno di passare, nel futuro prossimo, all’elettrico. I privati, i professionisti e le piccole aziende avranno la possibilità di abbinare uno o più pacchetti per il servizio di ricarica, prodotti e servizi Enel inclusi nell’acquisto dell’elettrica dei quattro anelli la cui produzione partirà nel 2018.

In attesa della Full Electric, la gamma Audi comprende già modelli ibridi e ibridi plug-in. Attualmente la gamma Audi include modelli con tecnologia mild-hybrid e hybrid plug-in. Audi e-tron vuole lanciare un nuovo trend: non verrà trascurata la sportività pur assicurando un’autonomia di circa 500 km e il nuovo modello sarà solo il primo di più di 20 modelli elettrificati.

Parlando di Enel, l’azienda italiana ha fondato Enel X, la società apposita dedicata allo sviluppo della mobilità elettrica e dei servizi digitali per privati e aziende. Nel piano di sviluppo è prevista la posa di circa 7.000 colonnine entro il 2020, con l’obiettivo di raddoppiare nel giro di due anni. Il programma prevede una copertura capillare in tutte le Regioni italiane e prevede che già nel 2018 vengano installate oltre 2500 infrastrutture di ricarica distribuite su tutto il territorio nazionale. Sempre nel piano strategico, rientra il programma EVA+, del quale vi abbiamo parlato qui, che prevede la collaborazione di molte case automobilistiche e partner nazionali.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ikea Nissan

Nissan e Ikea insieme per una mobilità più sostenibile

Tempo di lettura: 1 minuto. Dopo la prima colonnina ufficiale installata all’ Ikea di Padova, continua la collaborazione tra Nissan …

something