in

Environment@Renault: the Sixth Sense

Tempo di lettura: 3 minuti

Un viaggio nel cuore dell’impegno di Renault per l’ambiente, un approccio globale verso una mobilità eco-compatibile: l’avanzata tecnologia dei propulsori termici Energy che si pongono ai migliori livelli di performance, consumi ed emissioni, un forte impegno per la diffusione della mobilità a zero emissioni con una gamma completa di veicoli 100% elettrici, una decisa strategia di riduzione dell’impatto ambientale dei propri siti industriali e dell’intera propria attività.

Una progettualità che pone l’uomo al centro promuovendo uno sviluppo dell’automobile nel rispetto dell’ecosistema e quindi della natura. Ai tradizionali 5 sensi (l’udito, l’olfatto, la vista, il gusto, il tatto) che proprio negli ambienti più puri, ovattati, naturali riescono ad esprimersi con maggiore intensità, si aggiunge, così il “sesto senso”, quello di Renault.

Qual è il sesto senso di Renault? È la sua sensibilità nei confronti dell’ambiente, il suo “intuito” nel costruire per l’automobile un nuovo ruolo, in maggiore armonia con il mondo circostante e con l’uomo. È il “senso” dell’automobile per Renault nel contesto di oggi, la convinzione che ne debba essere limitato al massimo l’impatto ambientale, mediante innovazioni tecnologiche sostenibili ed accessibili a tutti.

Da queste riflessioni, nasce l’esempio di come l’automobile, nel suo progresso tecnologico, può avvicinarsi alla natura. E così:

GREEN HEARING – UDITO

La silenziosità di un veicolo 100% elettrico Renault che si armonizza con la natura. 0 rumore, 0 emissioni inquinanti: l’espressione più evidente di una nuova mobilità, rispettosa dell’ambiente e dell’uomo, responsabile e sostenibile.

È ad esempio Renault Twizy, l’innovativo quadriciclo elettrico che ha rivoluzionato la mobilità urbana rendendola “leggera” e facilitando gli spostamenti in città, affiancando alla silenziosità e al rispetto dell’ambiente, l’innovazione di design, espressione di energia pura, l’agilità e la praticità, l’economicità d’uso.

GREEN SIGHT – VISTA

Il design dei veicoli Renault, uno stile che vuole suscitare emozione attraverso linee allo stesso tempo semplici, sensuali e calorose.

È ad esempio Renault Captur, inedita interpretazione del crossover: riuscire a declinare la robustezza e la funzionalità attese da questo tipo di veicoli in un design moderno, fluido e soprattutto personalizzabile per rispettare la vita e i desideri di ciascun. Un potere di seduzione immediato, quello di Captur, grazie ad esempio all’originale vernice bicolore. Uno stile che, unito ad un’aerodinamica ben studiata, ad una massa contenuta e a motorizzazioni risparmiose, colloca Captur al vertice della categoria in tema di consumo di carburante e di riduzione dell’impatto ambientale.

GREEN SMELL – OLFATTO

L’assenza di qualsiasi odore di combustione nei veicoli elettrici Renault per un’armonia perfetta dell’auto nella città, per le strade, tra la gente.

È ad esempio Renault ZOE dove, grazie ad un filtro antiparticolato a carbone attivo che purifica l’aria dell’abitacolo ed al sensore di tossicità che capta ozono o benzene, filtrando elementi anche di pochi micron come polline o fuliggine, i passeggeri respirano aria più pura. Nella sua versione ZEN, poi, ZOE arriva quasi a riprodurre l’ambiente di una SPA con ionizzatori con funzioni purificanti e diffusori di fragranze attive esclusive in funzione delle esigenze del conducente: energizzanti la mattina, anti-stress al ritorno dal lavoro e capaci di potenziare l’attenzione durante la guida notturna.

GREEN TASTE – GUSTO

Il piacere di guida dei motori Energy Renault che, frutto del know-how di Renault in F1, fanno “gustare” emozioni pur distinguendosi per avanzate tecnologie di efficienza energetica, campioni di emissioni e di consumi.

È ad esempio Nuova Renault Clio, che di questi motori ecologici è la più piena espressione. Berlina sensuale e sportiva al tempo stesso con linee che esprimono dinamismo, Nuova Clio è riferimento in termini di propulsione ecologica, capaci di associare consumi ed emissioni di CO2 particolarmente ridotti ad autentiche sensazioni di accelerazione e ripresa. Il motore ENERGY dCi 90, ad esempio, raggiunge un livello di consumi record nella categoria, con soli 3,2 l/100 km, pari ad emissioni di 83 grammi di CO2 al chilometro (versione ecobusiness).

GREEN TOUCH – TATTO

La tecnologia Renault per offrire servizi, multimedialità e funzioni di aiuto ad una guida ecologica.

È ad esempio R-Link, il tablet multimediale touch screen da 7” che equipaggia molti veicoli della gamma Renault e che permette di connettere l’auto al web per scaricare app e restare connessi al mondo esterno anche durante la guida. Integrato nella console centrale, Renault R-Link raggruppa alcune funzionalità (navigatore, radio, telefonia e streaming audio Bluetooth®, musica e connettività dei lettori portatili, servizi connessi, eco-guida, etc.) per garantire massimo comfort e convivialità. Renault R-Link consente di ottenere l’informazione giusta al momento giusto, evitando che il conducente distolga lo sguardo dalla strada. Renault R-Link si pilota dal touch screen, oppure con i comandi al volante (per le funzioni audio e telefono), ma anche con la voce, grazie ad un comando vocale intuitivo che consente, ad esempio, di dettare un indirizzo al navigatore o impartire istruzioni: “telefonare”, “visualizzare le app”, “mandare una e-mail”, etc.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

MAK Wolf

Foto di Alessandro Altavilla scattate con Pentax K3

Test – Nuova Nissan Note