in

L’ex juventino Bendtner rischia il carcere per aver commesso 7 reati in un anno

Bendtner juventus
Tempo di lettura: 2 minuti

2 multe per eccesso di velocità e 5 per essere stato beccato a guidare senza patente valida. Questo il non esaltante “bottino” nonché rapporto difficile tra il codice della strada e l’ex attaccante della Juventus Nicklas Bendtner, un rapporto che peggiora sempre di più e che potrebbe avere gravi conseguenze.

L’ex bianconero, ha giocato a Torino nella stagione 2012/13, ha subito una condanna in contumacia per aver commesso ben sette infrazioni nell’ultimo anno. All’ex calciatore di Arsenal, Birmingham, Sunderland, Juventus, Wolfsburg, Nottingham, Rosenborg, Copenaghen e Tarnby toccherà pagare una salatissima multa totale di 5.400 euro che, se non pagata, gli costerà addirittura venti giorni di prigione.

Le sue controversie automobilistiche nascono nel 2013, quando gli venne ritirata la patente per tre anni a causa di guida in stato di ebbrezza, poi nel 2018 il secondo capitolo con cinquanta giorni di carcere per aver picchiato un tassista (pena poi scontata con il tag elettronico al piede). Dopo un periodo più pacato, ricade nel 2021 commettendo sette infrazioni durante l’ultimo anno, ossia due multe per eccesso di velocità ed altre cinque per essere stato beccato a guidare senza patente valida, al volante della sua Porsche Taycan Turbo S, la prestante auto elettrica tedesca, dal valore di circa 270.000 euro.

L’iter è iniziato nello scorso aprile, ora è arrivata la sentenza. Bendtner si è difeso professando la propria convinzione riguardo la validità sul territorio danese della patente ottenuta in Gran Bretagna. I giudici non hanno abboccato alla sua difesa, complici i precedenti episodi che hanno coinvolto l’ex calciatore, di conseguenza il tribunale è stato inflessibile.Anche dopo il ritiro dal calcio giocato, Nicklas Bendtner continua ad essere un personaggio alquanto controverso.

La sua personalità ed il carattere hanno fortemente compromesso la sua carriera calcistica nel corso degli anni, rendendosi più volte protagonista di episodi negativi. Sicuramente non un caso isolato nel dorato mondo dei calciatori milionari ma, nel suo caso, suo malgrado, la “testa calda” gli sta creando non pochi problemi al volante e nella vita privata.

Autore: Angelo Petrucci

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Truck Overland

    A Torino il Petronas Urania Roadshow con Filippo Tenti di Overland

    ferrari p80/C

    La Ferrari P80/C alla sua prima uscita a Goodwood nel 2019: che spettacolo [VIDEO]