in

Leclerc difeso da un nome importante in F1: l’onestà prima di tutto

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Gran Premio di Francia 2022 è risultato alquanto amaro per Charles Leclerc. Il pilota monegasco della Ferrari nel corso del diciottesimo giro, quando era davanti a tutti in prima posizione, ha commesso un errore che lo ha mandato in testacoda, a seguito del quale non è più riuscito a riprendere la via della pista. Nei minuti successivi non si era ancora capito se la ragione del testacoda fosse attribuibile ad un errore umano oppure ad un guasto tecnico, almeno fino a quando il ferrarista non ha rilasciato le prime interviste.

Domenicali elogia Leclerc per essersi assunto tutte le responsabilità del testacoda

Quando ha raggiunto i giornalisti, il pilota della Ferrari Charles Leclerc si è assunto tutte le responsabilità per l’accaduto. Il monegasco ha etichettato come inaccettabile l’errore commesso al volante della Rossa, senza cercare giustificazioni od ipotizzare un possibile malfunzionamento della F1-75.

Queste dichiarazioni hanno creato un forte senso di dispiacere negli appassionati e negli addetti ai lavori, a cominciare dal Presidente e CEO della Formula 1 Stefano Domenicali. Quest’ultimo si è congratulato col ferrarista per essersi distinto di fronte alle telecamere dopo il suo incidente: “È stata una giornata difficile per Charles ma ha dimostrato grande dignità nella sua reazione al risultato, e ci ricorda ancora una volta quanto siano incredibili questi giovani uomini”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Non ci sono solo i SUV nel futuro della Ferrari: nuova partnership con Enel X

    Lo IED presenta i prototipi studiati con il Centro Stile Hyundai europeo