sabato, 22 settembre 2018 - 22:24
Home / Notizie / Tecnologia / FCA ed Expo Milano 2015: una sinergia di grande successo

FCA ed Expo Milano 2015: una sinergia di grande successo

Tempo di lettura: 4 minuti.

Si chiude domani Expo 2015, il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione che ha trasformato Milano e l’Italia in una vetrina mondiale in cui 144 Paesi hanno mostrato il meglio della propria cultura. Il tema dell’evento, “Nutrire il pianeta, energia per la vita” ha attirato, in sei mesi, milioni di visitatori da tutto il mondo che hanno affollato i padiglioni dell’area espositiva assistendo al confronto di idee e soluzioni sul tema dell’alimentazione, per un futuro all’insegna della sostenibilità.

FCA e CNH Industrial, Official Global Partner di Expo Milano 2015, sono stati tra i grandi protagonisti dell’evento attraverso la fornitura di una flotta di automobili e un importante e strutturato piano di comunicazione. In totale, sono state impiegate 105 vetture all’insegna della mobilità sostenibile, grazie alle basse emissioni e alle alimentazioni alternative. Si tratta di settantuno 500L Natural Power alimentate a metano, dieci 500L Living, quattro 500L Trekking, dieci 500e ad alimentazione elettrica, per usi interni al sito espositivo; sei Jeep Gran Cherokee, due Lancia Voyager e due Maserati Quattroporte destinate a un uso di rappresentanza.

Le 500L della flotta sono state messe a disposizione delle delegazioni dei 40 Paesi attraverso “Share&Drive”, un inedito servizio di car sharing che sfrutta UconnectTM. Grazie all’innovativo sistema di connessione e infotainment, è stato possibile gestire “Share&Drive” attraverso una semplice app sugli smartphone dotati di sistema operativo Apple iOS o Google Android. I guidatori autorizzati hanno potuto usare il proprio cellulare per prenotare la vettura in anticipo, localizzarla, aprire e chiudere le porte e terminare la sessione di noleggio in un qualsiasi parcheggio autorizzato, direttamente tramite l’app.

I numeri confermano il successo dell’iniziativa: più di 6.700 noleggi con circa 26.000 ore di utilizzo per oltre 270.000 km percorsi. Positive anche le valutazioni degli utenti sul servizio al termine dei propri viaggi, con un rating medio di 4,7 su 5. La delegazione più attiva su “Share&Drive” è stata quella del Kazakhistan, seguita da Svizzera e Irlanda, e i primi ad avvalersi del servizio sono stati i rappresentati del Sultanato del Brunei. Tutti hanno potuto seguire i suggerimenti di ecorive, il software che consente di ridurre consumi ed emissioni di CO2 attraverso una guida consapevole.

La partnership con Expo si è fondata infatti sulla condivisione del tema della sostenibilità, valore trasversale all’intera manifestazione e da sempre una delle priorità di FCA per lo sviluppo di veicoli più efficienti e meno inquinanti. L’impegno per individuare soluzioni innovative e renderle accessibili a un vasto pubblico di clienti in modo da generare valore per molti in modo responsabile è lo stesso profuso per l’evento, promosso con ogni mezzo e in ogni ambito. Expo è stata una scommessa che si è trasformata in una straordinaria vetrina.

Sempre in tema di mobilità condivisa, FCA ha stretto accordi con le principali società di noleggio, offrendo condizioni particolarmente vantaggiose in occasione dell’evento. In questo modo le vetture dei diversi brand sono diventate “auto ufficiali” dei visitatori dell’Expo.

Alfa Romeo

Il 4 maggio, a pochi giorni dall’inaugurazione dell’Expo, Alfa Romeo è scesa in campo con “Zanetti and Friends Match for Expo Milano 2015”. Una grande festa di sport e solidarietà: i migliori calciatori in attività e i numerosi campioni del recente passato hanno raggiunto lo stadio di San Siro a bordo di vetture Alfa Romeo e sono scesi in campi per promuovere lo sport e la cultura dell’alimentazione, celebrando simbolicamente l’avvio dell’Esposizione Universale di Milano.

A giugno, Milano si è tinta di rosso Alfa Romeo per celebrare i 105 anni del marchio e il lancio della nuova Giulia, sintesi del nuovo paradigma del brand e massima espressione dell’eccellenza stilistica e tecnologica italiana. Il legame con la città è stato ribadito attraverso operazioni di comunicazione molto eterogenee, attuate nei luoghi simbolo del quartiere San Babila. Il pubblico ha potuto ad esempio ammirare l’affascinante 4C Spider presso l’omonima piazza. Un’altra iniziativa ha coinvolto il centro commerciale “Brian & Barry Building”. La facciata esterna è stata allestita con 17 schermi a led, posti sulle finestre del primo piano, che hanno mostrato immagini dinamiche della gamma per una “brand experience” totalizzante e tecnologica. Dalla sera del 24 giugno, poi, i 12 piani dell’edificio sono stati illuminati di rosso e hanno mostrato il nuovo logo Alfa Romeo. Durante questo periodo, il “Brian & Barry Building” ha registrato circa 35.000 passaggi settimanali.

Fiat

Il mese successivo Fiat, per il lancio della Nuova 500 e il 58esimo compleanno dell’iconico “cinquino”, ha organizzato il “500 Day” tra i prati del Parco Sempione e la piazza monumentale dell’Arco della Pace, che ha coinvolto più di 15.000 partecipanti. Nel momento clou dell’evento, Fiat 500 ha stabilito un Guinness World Records nella categoria “Largest human car image”: 500 persone hanno formato la più grande immagine umana di un’auto posizionandosi all’interno di una sagoma lunga 15 metri che rappresenta l’inconfondibile linea della vettura.

Sempre a Milano, a luglio è stato possibile ammirare la 500 Arcimbolda, una vettura ricoperta di frutta e verdura che ha celebrato i sapori e la creatività italiani. Per realizzarla, sono state utilizzate seimila fette d’arancia e mille fragole, sul modello delle opere di Giuseppe Arcimboldo, l’artista milanese che ha ispirato anche Foody, la mascotte di Expo 2015. Fiat inoltre ha fatto sentire la propria presenza alla Triennale e presso Eataly.

Il logo dell’Expo ha caratterizzato una serie speciale della best seller 500L: la 500L EXPO, contraddistinta da una raffinata livrea bicolore e da un badge celebrativo sul montante, oltre che dal sistema UconnectTM. Vera peculiarità della vettura, il propulsore turbo 1.4 T-Jet da 120 CV con doppia alimentazione a GPL e benzina. L’adozione del motore Bi-Fuel è in perfetta sintonia con l’impegno nel campo della mobilità sostenibile. Fiat è l’unico marchio a proporre due linee di prodotto alimentate a GPL (gamma EasyPower) o metano (Natural Power) che le hanno permesso di conquistare la leadership europea nella categoria delle alimentazioni alternative. All’iniziativa ha partecipato il Gruppo Intesa Sanpaolo, anch’esso Official Global Partner dell’evento.

 

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

CarPlay

Apple CarPlay si aggiorna con l’arrivo di iOS 12

Tempo di lettura: 1 minuto. Ormai non è più una novità trovare all’interno di un’auto la compatibilità con i protocolli …

something